Passa ai contenuti principali

🎥 Basilicata Sport. FUTSAL RIONERO - MOLFETTA 3-7

 

Rionero in Vulture, 24 Gennaio 2021

Sul parquet amico del PalaGaudo la Futsal Rionero di mister Portovenero cede per 7-3 alla capolista Molfetta che, con una condotta di gara goliardica e autorevole, espugna Rionero e consolida così il primato in classifica nel girone meridionale del campionato di Serie A2 Nazionale del Calcio a 5 Femminile. Nel primo tempo il Molfetta chiude sul doppio vantaggio (0-2) nonostante la Futsal riesce a tenere testa battendosi con grinta e determinazione. La ripresa si apre con un iniziale black-out delle rioneresi che consente alle biancorosse pugliesi di dilagare e portarsi sullo 0-6 a cui segue una veemente reazione bianconera ed un’avvincente serie di emozioni varie che chiudono lo score sul 3-7 finale in favore delle pugliesi. Passando alla gara, si assiste ad una fase iniziale di studio in cui le due squadre si equivalgono cercando più volte la sortita offensiva con i due portieri molto attenti a non farsi sorprendere. A rompere gli equilibri in favore delle biancorosse pugliesi ci pensa Mezzatesta che con un preciso tiro dal versante sinistro sorprende il portiere di casa Crocco. Sotto di un gol la Futsal prova a riorganizzare le idee rendendosi più volte pericolosa dalle parti di Liuzzi che però è sempre attenta a non farsi superare. Il Molfetta gestisce bene le sortite offensive locali e raddoppia in chiusura di tempo quando a seguito di una rapida ripartenza, Gelsomino da destra smarca in area Mezzatesta che da ottima posizione batte Crocco in uscita. Si chiude così sul 2-0 in favore della corazzata ospite un primo tempo con varie emozioni e occasioni da rete da ambo le parti. La ripresa si apre con la Futsal Rionero impallata e contratta nella fase iniziale del secondo tempo e ciò consente alla corazzata biancorossa pugliese di approfittare e mettere in cassaforte il risultato. Infatti Gariuolo ruba palla sulla sinistra e calcia e rete trovando la grande risposta di Crocco ma, sulla ribattuta, Lacirignola corregge a rete. Passa un solo minuto e Mazzuoccolo con un preciso tiro da destra sorprende Crocco. Ancora Mazzuoccolo va in rete qualche minuto dopo con un tiro preciso dalla stessa posizione di prima infilando sul secondo palo e portando lo score sullo 0-5. La sesta rete ospite arriva poco dopo quando Castro dalla linea di fondo destra, sradica palla ad Huchitu ed appoggia al centro dove Mezzatesta corregge a rete a porta sguarnita. Nonostante il pesante passivo la Futsal non demorde ed accorcia le distanze poco dopo quando Huchitu riparte in contropiede e con un tiro forte e preciso da buona posizione batte il portiere ospite. La capolista Molfetta cala il settebello qualche minuto dopo quando De Castro raccoglie un lungo rinvio del proprio portiere e da due passi appoggia in rete. Sul finire di gara però la Futsal accorcia ulteriormente le distanze prima con un tiro da sinistra di Carlucci dopo una manovrata azione che trova la maldestra deviazione in rete di un’avversaria e poi con La Luce che corregge a rete da due passi un suggerimento da sinistra di Carlucci fissando così lo score sul 3-7 finale. Punteggio finale che sarebbe potuto essere più largo ed ampio sia da una parte che dall’altra se non fosse stato per i portieri di entrambe le compagini in vena di prodezze. Una vittoria importantissima su un campo difficile per la capolista Molfetta che consolida il primato anche in vista del big-match casalingo di domenica prossima contro il Bitonto. Una sconfitta che invece non fa una grinza per le bianconere rioneresi che, con il campionato ancora lungo e due gare di calendario ancora da recuperare contro Sangiovannese (in casa) e La Scaletta Messina (in trasferta), tengono sempre vivo il sogno play off che rappresenterebbe il giusto coronamento ad una stagione sportiva fin qui molto positiva per la società vulturina al suo 4° campionato di fila nel calcio nazionale. Un vero e proprio miracolo sportivo quello realizzato in questi anni dalla dirigenza vulturina guidata del presidente Giovanni Maulà che, animato da un grande senso di orgoglio e appartenenza verso la propria cittadina, sta facendo conoscere ed apprezzare attraverso questa squadra di calcio una comunità di 13mila abitanti al cospetto di grossi centri del Sud Italia. La Futsal Rionero rappresenta attualmente la massima espressione dello sport rionerese in ambito nazionale e proprio per questo merita la giusta riconoscenza, gratitudine, considerazione e supporto da parte di tutta la comunità sportiva rionerese. 

 

Francesco Preziuso

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Galleria Fotografica: Rotary Club Venosa. Giornate Europee del Patrimonio (26 Settembre 2021)

 

📰 Segnalazioni in primo Piano: LUCE E OSCURITA’ DI CARMEN PICCIRILLO

Mani che sudano, cuore che batte all’impazzata, gambe bloccate. Licia protagonista dell’ultimo libro di Carmen Piccirillo “Luce e oscurità” , Booksprintedizioni, ha provato tutte le sfumature dell’ansia che gli attacchi di panico regalano. Licia è una giovane trentenne di Milano appassionata di giornalismo dalla personalità sensibile e profonda ma anche complessa. Con il suo racconto ci porta nella sua vita, nei suoi ricordi, nelle sue paure. Soffre di disturbo d’ansia che si presenta ogniqualvolta vuole dare una risposta alle situazioni della sua vita. Riavvolgendo il nastro della sua storia l’oscurità della sua anima è cominciata con la morte prematura del padre e altre vicissitudini che ha dovuto vivere. Le “cose” accadono per tutti: eventi, situazioni, alternarsi di stati d’animo, esperienze, sorprese. Ognuno di noi attribuisce un significato differente alle cose che accadono e ognuno di noi reagisce o interpreta ciò che accade in modo proprio. L’autrice scrive: “.. la

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Una poesia dalla Russia Racconti di Michele Libutti

L’ultima fatica letteraria di Michele Libutti, dopo una ventina di racconti e poesie dati alle stampe in questi anni, è un racconto che appare unico, sebbene sia composto da più di venti brevi. Come un film ad episodi (da anni ’70) cui la trama di commedia restava all’orizzonte mantenendo la rotta comune. Una poesia dalla Russia resta un romanzo di formazione - si direbbe - erudito come nel suo genere, maturato da esperienze vissute. Un nuovo tassello nella sua ultraventennale esperienza letteraria. E in copertina un interpretativo disegno a cura di Roberta Lioy. Michele Libutti sa regalare stanze di eccellenza, visioni semplici e altre; svolge un’operazione intuitiva di quanto ci gravita intorno, gira dalle parti del sacro recinto (definizione da Leonard Cohen) manifestando tuttavia una scrittura garbata e provocante: dipende dalla nostra capacità di interazione con le mutevoli cose della vita. Il racconto che dà il titolo alla raccolta è straordinario, una poetica