Passa ai contenuti principali

Eventi 2020: Potenza. Assemblea Elettiva Unpli Pro Loco Basilicata Aps

 

Potenza, 26 Luglio 2020. Al Park Hotel di Potenza le Pro Loco lucane riconfermano per acclamazione Rocco Franciosa come Presidente Regionale 2020-2024 I presidenti delle Pro Loco lucane ripongono la loro fiducia nuovamente nelle mani di Rocco Franciosa, eletto per acclamazione ieri, 26 luglio 2020, durante l’Assemblea Generale Elettiva “Pro Loco Unpli Basilicata Aps”. Una mattinata piena di spunti, con un occhio rivolto al passato, alle tante cose fatte, per preparare un futuro ancor più luminoso. L’Assemblea è stata aperta dal saluto di Antonio Vigilante, vicesindaco di Potenza e dal direttore Apt Basilicata Turistica Antonio Nicoletti in rappresentanza anche del Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi. Densi di contenuto gli interventi del consigliere nazionale Unpli Basilicata Pierfranco De Marco, del Presidente “Basilicata Wiki” Luigi Catalani, di Antonio Caddeo “Caddy Food” e di Antonella Giosa Referente Team Bpass. L’Assemblea presieduta da Angelica Cappiello e Rosetta Fulco segretaria, ha inoltre eletto i componenti del Consiglio regionale per il prossimo quadriennio 2020/2024 indicando Saveria Catena, Rosa Fortunato, Michele Zuardi, Antonio Barbalinardo, Rocco Stasi e Rocco D’Elicio. Eletti anche i componenti effettivi del Collegio dei Probiviri: Rossana Santoro, Vito Sabia, Vincenzo Guerriero e Carmine Stigliano componente supplente. L’Organo di controllo revisore dei conti sarà rappresentato da Vincenzo Losasso, Donata Claps, Pasquale Gentile e Giuseppe Cotugno componente supplente. “Grazie per la stima e la fiducia riposta nella mia persona – afferma Rocco Franciosa – questa riconferma rappresenta davvero tanto per me. Con emozione confermo a gran voce e ribadisco il mio totale impegno nel lavorare con la stessa passione, amore e abnegazione per la crescita del volontariato turistico-culturale-ambientale e sociale di tutti i territori lucani e delle Pro Loco lucane indistintamente. Sono solo il rappresentate di questo mondo fatto di volontari straordinari che vivono il territorio 365 giorni l’anno. Senza di essi non ci sarebbero oltre 500 eventi l’anno, non ci sarebbero presidi turistici dedicati all’accoglienza turistica aperti anche a ferragosto. Un augurio di buon lavoro a tutti gli eletti nel Comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata Aps e sono sicuro ci impegneremo in stretta collaborazione e con il sostegno fondamentale dei comuni lucani, della Regione e dell’Apt Basilicata, per continuare l’attività di volontariato per uno sviluppo sostenibile dell’intero territorio regionale”. Durante l’assemblea presentato in anteprima esclusiva il video promozionale “Viaggio In Basilicata” #IoViaggioLucano realizzato da Teodoro Corbo, Giovanni Di Gennaro e Raffaele Pace con le musiche del giovane artista lucano Mirko Gisonte promosso dal Comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata APS con il sostegno di Regione e Apt Basilicata. Un lavoro eccellente, che ha lasciato senza parole l’intera assemblea. 
 
Biografia Rocco Franciosa 
 
Rocco Franciosa classe 1983, nato a Melfi Città delle Costituzioni di Federico II, vive a Barile Città del Vino e dell’Olio, comunità arbëreshë alle pendici del Monte Vulture, dove porta avanti l’azienda agricola di famiglia e lavora a Potenza come operatore Fta nel trasporto urbano. Giornalista pubblicista per passione. Da oltre 15 anni, impegnato attivamente come volontario Pro Loco con incarichi di segretario e vicepresidente Pro Loco Barile, segretario, consigliere e responsabile regionale Servizio Civile Unpli Basilicata, già componente di giunta nazionale Unpli. Il più giovane tra i presidenti regionali dell’Unpli – Unione Nazionale Pro loco d’Italia riconfermato. In passato ha svolto per dieci anni il ruolo di consigliere e assessore del Comune di Barile.

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Segnalazioni in primo Piano: 22 APRILE: 51esima GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Un chiaro esempio di tutela verso l'ambiente arriva dalla realtà rionerese The Factory Best Class    La giornata mondiale della terra, che si celebra ogni anno il 22 aprile, è conosciuta in tutto il mondo come Earth Day, ed è l'evento "green" che riesce a coinvolgere un elevato numero di persone in tutto il mondo, sensibilizzando la salvaguardia dell'ambiente . L'idea di dedicare una giornata alla terra nacque negli anni '60, negli Stati Uniti , subito dopo la pubblicazione del libro manifesto ambientalista, "Primavera Silenziosa" di Rachel Carson, una biologa statunitense che ebbe molto successo e diede origine a notevoli movimenti ecologisti.

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog