Passa ai contenuti principali

📰 Segnalazione in primo Piano: Dalla Lucania a Napoli, i sogni di Francesco Colonnesi

Dopo il grandissimo successo con Armaioli Napoletani, Francesco Colonnesi ritorna a pubblicare con la Giammarino Editore un altro libro molto particolare con uno sfondo importante Napoli. Lo scrittore partenopeo in questo suo nuovo volume trasforma le molte realtà vissute in pagine belle, in sogni: i “ sogni della memoria ”. Una narrazione che procede attraverso i ricordi di Bella, città lucana dove l’autore ha trascorso una parte della sua vita, delle sue origini (la leggenda di Bella), dei palazzi storici, (nello specifico Palazzo Sansone), i negozi del Borgo di Bella, il villino di Merichicchio, dei boschi, dei monti (il Monte Santa Croce), delle tradizioni culinarie (di come si faceva il pane a casa), e dei borghi circostanti. E poi di Napoli, con il racconto di alcuni dei tanti personaggi, più o meno noti, incontrati negli anni: da Giovanni Agnelli al vescovo del Vaticano Fiorenzo Angelini, da Concetta Barra a Aldo Bovio, da Enrico De Nicola a Marco Pannella, da Stuart Holland a Sergio di Jugoslavia. Un quadro di ricordi e riflessioni al quale aggiunge un sezione dedicata ai viaggi in altre terre. Immancabile, divertente e stimolante la serie eterogenea di piccoli fatti, battute, aneddoti e curiosità che donano al testo un elemento di colore e di forte interesse territoriale e umano. Un volume di esperienze e ricordi, che Colonnesi definisce un nuovo inizio: “ ricomincio da tre ” , come il film di Massimo Troisi ! E il libro, così come scrisse Ennio Flaiano , “diventa l’unico oggetto inanimato che possa avere sogni” . Francesco Colonnesi: Nato a Napoli il 27/11/1934, avvocato, giudice di pace e scrittore: fiduciario per oltre quindici anni di Slow Food a Napoli, cintura nera di Judo, caratterista in alcuni film di recente uscita e conduttore di vari spettacoli teatrali. Appassionato ricercatore e collezionista di armi. 
Con la Giammarino Editore ha già pubblicato “Armaioli Napoletani” (2019). “ Sogni della Memoria”: Giammarino Editore, pagine 144, euro 14,90. 
Info: stampa@giammarinoeditore.it 08118220410

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Intervista al musicista rionerese EDOARDO CARDONE

Edoardo Cardone, musicista 29enne di Rionero in Vulture, ha un vasto excursus artistico-musicale: A 12 anni inizia a studiare chitarra classica con il maestro Dino Rigillo; successivamente abbandona gli studi classici e si dedica allo studio della chitarra elettrica da autodidatta; nel 2010 studia armonia, ear-training e solfeggio con la maestra Lisa Preziuso; nel 2012 inizia il percorso di studi presso il Modern Music Insitute dove studia chitarra moderna ad indirizzo Rock/Fusion con il maestro Mirco Di Mitrio ed il presidente Alex Stornello approfondendo lo studio della chitarra elettrica, armonia avanzata a 360° e contemporaneamente studia HD recording con Andrea Pellegrini e Davide Rossi; nel 2018 si diploma al Modern Music Institute con il massimo dei voti; diventa insegnante abilitato MMI INTERNATIONAL e i suoi corsi di chitarra si svolgono presso la scuola di musica Rockin’Rio a Rionero in Vulture che è l’unico centro abilitato MMI in Basilicata e  la formazione è aperta a tutt