Passa ai contenuti principali

📰 Segnalazioni in Primo Pino: Recensione di Carmen Piccirillo "L'alba e il tramonto" Michele Libutti


Sono tanti, i libri del Dott.Libutti che ho avuto modo di leggere con curiosità, con commozione e con non poco entusiasmo. Ne ho recensiti alcuni con umiltà ma con grande piacere e, con il consenso di Pino Di Lucchio e dei coordinatori di redazione di "TG7 Basilicata", mi ha fatto estremamente piacere vedere le stesse recensioni pubblicate su queste piattaforme web. In questi ultimi tempi ho avuto modo di leggere "L'alba e il tramonto", un volume che Michele Libutti ha pubblicato nell'anno 2018. Un libro nel quale l'autore si mette alla prova utilizzando un genere letterario diverso, focalizzandosi sulla poesia, una poesia non comune, non espressa tramite le regole prefissate come la rima o la metrica, ma fuoriuscita da un componimento scorrevole, spontaneo, schietto, nel quale si capta, nel complesso, la totale inesistenza di meccamismi patinati o sovrastrutture varie. 
I temi trattati sono molteplici: 
la complessità e la bellezza nei rapporti interpersonali; 
gli amori passionali e distratti; 
i valori della vita; 
le tristezze e le gioie; 
la quotidianità caratterizzata da tanti episodi tanto imprevedibili quanto paradossali e ricchi, a volte, di sincronicità... 
 Il tutto è reso ulteriormente affascinante da un'ironia sottile di fondo, che rende i versi colmi di una sensazione di sorriso, che viene innescata principalmente dal grande intuito di chi scrive, per creare una connessione autentica con chi legge. Il libro ''L'alba e il tramonto" contiene una significativa componente pedagogica, che traspare nitidamente per indicarci una strada giusta, corretta, senza mai imporci nessuna regola unica per vivere, ma grazie alle riflessioni nate dalla lettura attenta di questo lavoro, si riesce con naturalezza a trarre chiare conclusioni e chiavi di lettura attraenti (naturalmente soggettive). Si evince, con facilità, l'importanza che l'autore dà all'aspetto puramente spirituale dell'essere umano, come l'anima, principio immateriale, eterno e immortale che rende "vivi", sempre, anche quando perdiamo il senso dell'orientamento, quando ci sentiamo smarriti, amareggiati, tristi. È l'anima che ci ricorda che possiamo fidarci di lei, se solo ascoltiamo i "messaggi" che vuole lanciarci, se solo ci focalizziamo sulle sensazioni che ci rimanda, per trovare un senso, un senso profondo a ciò che ci circonda e un senso a noi stessi. Lo stesso senso che Michele Libutti ha trovato grandemente nelle piccole cose che rendono la vita stracolma di "casualità" non casuali: tutto ciò viene esplicitato nei suoi scritti con un pathos inconfondibile. Un libro che può insegnare a vivere, senza la pretesa di volerlo fare ma con una sana delicatezza per "arrivare" a chi sa accogliere un input per introspezionarsi e guardare alla vita con emozione e razionalità allo stesso tempo. 
 
Carmen Piccirillo

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

LA VULTUR RIONERO IN IMMAGINI

Un volume di Pasquale De Nicola illustra la storia e gli eventi dal 1920 al 2000 Un pregevole quasi “almanacco calcistico” del sodalizio Vultur Rionero. Questo l’interessante volume dal titolo “ L’orgoglio e la passione bianconera” che ha come sottotitolo “ Storia, immagini, documenti del calcio rionerese dal 1920 al 2000”, autore Pasquale De Nicola, presentato nei giorni scorsi presso il Centro Sociale “Pasquale Sacco”di Rionero alla presenza di un foltissimo pubblico di ex giocatori, ex allenatori, ex dirigenti, oltre che di tifosi e sportivi giovani e meno giovani.