Passa ai contenuti principali

🎥 Sport: Futsal Rionero - Team Scaletta Messina 1-2

 
 
Al ‘’PalaGaudo’’ la Futsal Rionero di mister Portovenero si impone con merito e determinazione per 4-2 sulla vivace formazione siciliana del Team Scaletta Messina al termine di una gara bella, vibrante e agonisticamente valida. Già dai minuti iniziali la Futsal prende in mano le redini del gioco gestendo l’iniziativa e costringendo le siciliane ad arretrare il baricentro per contenere le folate offensive delle scatenate calciatrici bianconere Cerone, Huchitu, Monaco, Laluce e Borraccino.


Dopo varie occasioni mancate e due legni colpiti le rioneresi sbloccano la gara quando Huchitu accelera sulla destra e al momento giusto batte Arrigò con un preciso diagonale rasoterra che si infila sul secondo palo. Subito il gol, le siciliane, tentano una reazione e dopo qualche timido tentativo trovano il guizzo giusto per pareggiare inaspettatamente i conti con Primavera che da ottima posizione appoggia in rete un prezioso suggerimento di Fedele su fallo laterale da destra. Non passa nemmeno un giro di lancette e la Futsal si riporta in vantaggio con Borraccino che corregge in porta da ottima posizione un assist d’oro di Monaco a conclusione di un’azione insistita. Da qui al termine della prima frazione di gara la Futsal tenta più volte la via della rete con vari tentativi che testano i riflessi della brava portiere siciliana Arrigò. Un primo tempo di chiara marca bianconera termina come ovvio con le rioneresi meritatamente in vantaggio per 2-1. La ripresa si apre con l’inatteso pari ospite realizzato da Lottino che, con un tiro dalla lunga distanza, trova la maldestra e sfortunata deviazione a rete di una calciatrice di casa portando il punteggio sul 2-2. La Futsal non ci sta e, scossa dall’inatteso pari siciliano, ristabilisce subito le distanze grazie all’esperta Borraccino che corregge a rete un suggerimento da destra di Laluce e porta lo score sul 3-2 siglando così, la sua doppietta personale. Sulle ali dell’entusiasmo la Futsal chiude la contesa quando da una palla persa dalla calciatrice ospite Fedeli è Laluce a rubare palla e servire un comodo assist alla giovanissima Cerone che con freddezza e cinismo scarica in rete la palla del 4-2 che chiude ipoteticamente la contesa. Il tecnico ospite Cernuto tenta il tutto per tutto inserendo anche il portiere di movimento Rizzo Gr. e la squadra si sbilancia in avanti spinta dalla forza della disperazione ma il portiere di casa Saraceno è sempre attenta e sicura a non farsi sorprendere sui tentativi delle varie Lottino, Cusumano, Cucinotta e Fedeli. E’ invece la Futsal ad andare più volte vicina alla quinta rete con i tentativi di Monaco, Laluce, Cerone, Huchitu, Borraccino e Mazzaro trovando però sempre il portiere ospite Arrigò attenta e reattiva. Al gong finale grande entusiasmo in casa bianconera per questa importante vittoria che consente alla Futsal di salire al 6° posto in classifica al -1 dalla zona playoff. Un obiettivo, quello dei playoff, che appare alla portata del team bianconero del presidente Maulà e che renderebbe ancora più prestigioso tutto quello che di positivo si è realizzato fin qui in questi quattro campionati di fila nel calcio nazionale.
 
Francesco Preziuso (Ufficio Stampa Futsal Rionero)

Commenti

Post popolari in questo blog

Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Il ferro battuto di Pietro Lettieri

Arte e cultura: da Rapone a Londra e Dubai    Rapone. L’idea nasce da Marianna Pinto, una giovane manager di Rapone, da alcuni anni attiva con una grande azienda a Londra. Gira molto per l’Europa e non soltanto, dopo gli studi svolti a Bologna. E’ dunque intenzionata ad esportare il made in Italy, in particolare “una antica arte m a allo stesso tempo nuova che in Italia sta scomparendo: sculture e quadri ed elementi di interior design in ferro battuto.” Il fulcro della galleria e un artigiano/artista di Rapone, Pietro Lettieri in arte Pie.

📰 Segnalazioni in Primo Piano: LA DOTT.SSA STEFANIA LAMANNA: PEDIATRA E SCRITTRICE

La dottoressa Stefania Lamanna rappresenta da tantissimi anni un punto di riferimento importante nel mondo della Pediatria dell’intera zona del Nord Basilicata. Svolge la sua professione con competenza e professionalità dal 1993, assistendo all’evoluzione generazionale di tutti i bambini e delle mamme mettendo a confronto l’epoca precedente e questa, denotando tante differenze sorprendenti, riferisce infatti di aver notato, nella società attuale, una prevalenza di digitalizzazione (soprattutto sotto l’aspetto dei social) piuttosto che aggregazioni interpersonali più partecipate e più vive. Con tutta se stessa si è sempre prodigata in prima persona per curare i bambini in maniera dettagliata, attenta, e soprattutto per ‘’educare’’ le mamme per quanto riguarda l’approccio psicologico, di educazione ed abitudine dei lori figli. La dott.ssa Lamanna sottolinea l’importanza di seguire oculatamente i bambini da 0 a 16 anni circa, affermando che secondo il suo parere professionale ogni

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Intervista al musicista rionerese EDOARDO CARDONE

Edoardo Cardone, musicista 29enne di Rionero in Vulture, ha un vasto excursus artistico-musicale: A 12 anni inizia a studiare chitarra classica con il maestro Dino Rigillo; successivamente abbandona gli studi classici e si dedica allo studio della chitarra elettrica da autodidatta; nel 2010 studia armonia, ear-training e solfeggio con la maestra Lisa Preziuso; nel 2012 inizia il percorso di studi presso il Modern Music Insitute dove studia chitarra moderna ad indirizzo Rock/Fusion con il maestro Mirco Di Mitrio ed il presidente Alex Stornello approfondendo lo studio della chitarra elettrica, armonia avanzata a 360° e contemporaneamente studia HD recording con Andrea Pellegrini e Davide Rossi; nel 2018 si diploma al Modern Music Institute con il massimo dei voti; diventa insegnante abilitato MMI INTERNATIONAL e i suoi corsi di chitarra si svolgono presso la scuola di musica Rockin’Rio a Rionero in Vulture che è l’unico centro abilitato MMI in Basilicata e  la formazione è aperta a tutt