📰 Emozioni di Gianni Donaudi: Poesia////ADDIO SIGNORI - di Alberto Steppenwolf (Alberto Sordi )


ADDIO SIGNORI


Io volo via Signori / il vostro film/ non mi ha mai interessato/ me ne vado

chiudo la porta Signori/ al vostro giardino/ sterile/ di pensieri come foglie secche

cuori nel tanfo/ io volo via/ non datevi pensiero Signori/ voi credete di

comandarmi/ ma la mia anima immortale/ le vostre parole/ non possono trapassarla

essa è una spada che non vi ucciderà/ anche se potrebbe farlo

e vola lontano.

Ho chiuso la porta/ il mio corpo è là / steso sul letto/ pare che dorma

domani sarà vostro/ ma l' anima immortale è volata via

come una spada potente/ dritta al cuore dell' Universo .



Alberto  Steppenwolf( Alberto Sordi ) - La Spezia -

Commenti