📰 Emozioni di Gianni Donaudi: Poesia////IL LADRO E IL CANE - di Giovanni Gherardo De Rossi (Romano)


 
IL LARDO E IL CANE


Del pane , ch' io ti reco / perché con guardo bieco

fai tu stolto rifiuto? -

Disse al Cane fedele il lardo astuto.

Perché mentre t' appresti a questa soglia/ col favore dell' ombre,

latrar posso a mia voglia/ quando le fauci ingombre.

Non sento dal tuo pane; / rispose al lardo astuto

il fido Cane.



Giovanni Gherardo De Rossi( Romano ) -

da " Poesie" - Nuova Tipografica - Pisa, 1798

 

Commenti