Passa ai contenuti principali

đź“° Segnalazioni in primo Piano: 3^ Edizione DiVini Libri - Presentazione Online del libro “Deserto fiorito” di Antonio Martone.

 
Eboli. Il 22 marzo, alle ore 18:00, si terrĂ  il terzo appuntamento, della Rassegna Letteraria, DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore, si presenterĂ  il libro “Deserto fiorito”, scritto da Antonio Martone, edito da De Frede Editore. La presentazione del libro, che si svolgerĂ  Online, si potrĂ  assistere collegandosi alla pagina Facebook DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore, e sul canale youtube Eboli channel. L'autore Antonio Martone, p rofessore di Filosofia politica, presso il Dipartimento di Studi Politici e sociali dell’UniversitĂ  di Salerno, chiacchiererĂ  con il prof. Vincenzo Pietropinto, la giornalista Rossella Pisaturo, e con il Dr. Gianni Romaniello. Gli attori, Anna Bambino e Raffaele Sansone, della Compagnia teatrale Educarteatrando, leggeranno brani da alcuni racconti, tratti dal libro “Deserto fiorito” . Il libro è una serie di racconti, il cui protagonista è il tempo, che non è una temporalitĂ  sospesa e cristallizzata, bensi una dimensione che può assumere visibilitĂ  soltanto attraverso il mutamento dei volti e delle emozioni umane. Il titolo del libro, “Deserto fiorito”, non è stato scelto a caso, perchè l'immagine del deserto è una delle piĂą potenti e suggestive della storia dell'uomo, il nulla, costituisce l'assenza assoluta di intrecci di vita, di equilibri tra differenze e di alternanza fra stagioni, invece il fiore con la sua fioritura, sono la nascita, la crescita e l'affermazione del colore nelle sue infinite grandazioni cromatiche. “ Che cosa ci fa un uomo in una notte d’inverno, in una foresta, alla ricerca di un messaggio misterioso (Il messaggio del vento)? Chi è la donna che un viaggiatore incontra un giorno su un treno (Il viaggiatore)? Quale sarĂ  il ruolo di una psicologa nella sorte di un uomo che ha perso la compagna in un incidente stradale (La psicologa)? Che cosa significano alcune foto trovate per caso in una casa diroccata di un vecchio paese (Le foto del paese antico)? Che cosa succede ad un uomo che torna nel paese dove ha le sue radici? (Lo specchio del tempo)? E ancora, in quale maniera il Sessantotto ha pesato sull’esistenza di un insegnante di mezz’etĂ  che si trova a fare i conti con la sua vita (Cani neri)? E, infine, come si svolge un’amicizia che nasce, cresce e si dissolve nel cuore degli anni Ottanta in un paese italiano (Rocco e Reagan)? Sono questi soltanto alcuni dei personaggi di cui qui si narra. Partner dell'evento sono Radio Castelluccio RCS75, Luoghi d'Autore, Eboli channel e la Pro Loco Eboli Don Donato Paesano. Un libro da leggere tutto di un fiato.

Commenti

Post popolari in questo blog

đź“° Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilitĂ  anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalitĂ  dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalitĂ  di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalitĂ  dell’autrice come sensibilitĂ ,

đź“° Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog

đź“° Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Iran, somiglianza delle festivitĂ  e dei costumi italiani

Il regista e scrittore Mohammad Ghane Fard, componente della Associazione produttori documentali dell’Iran, ci ha scritto il messaggio che segue, per augurare Buona Pasqua in segno di fratellanza fra popoli di cultura diversa.    La somiglianza delle festivitĂ  e dei costumi italiani con le ricorrenze religiose e antiche degli iraniani è molto interessante. Oggi era l'ultimo giorno delle vacanze di Capodanno in Iran, noto come Giornata della Natura. La gente va in montagna, pianura e foresta e prega Dio. Si chiede di liberare dai mali e du soddisfare i loro desideri. Il cibo che mangiano in questo giorno è la zuppa di verdure. Pochi giorni fa, 5 giorni fa, era il compleanno di Mahdi, che gli Sciiti credono sia il compleanno del Salvatore per il suo ritorno con Cristo... Questi giorni fortunati sono di buon auspicio per la salvezza dell'umanitĂ .