Passa ai contenuti principali

📰 Sport: 2021 Internazionali d’Italia Motocross Eicma Series - RND #3, Mantova (MN)

 Nella prova conclusiva degli Internazionali d’Italia Motocross Eicma Series di Mantova, il Millionaire Racing Team torna in gara schierando i suoi tre piloti: Giuseppe Tropepe #223 nella classe MX2, Daniele Salone #214 nella classe MX1 e il giovane Nicola Cristofori #321 nella classe 125. 
 
Una mattinata fredda e ventosa, vede i piloti scendere in pista per disputare le prove libere e cronometrate. Nella classe MX2, Tropepe è autore di una buona prova che gli consegna il 23° cancelletto sullo schieramento di partenza. Nella classe MX1, Salone non riesce ad essere molto incisivo e chiude la sessione con un 35° tempo. Nella 125, Cristofori fallisce il tentativo di qualificarsi nel gruppo A e con un 32° tempo del suo gruppo, si ritrova nel gruppo B. 
 

 La partenza di Giuseppe nella manche della MX2 non è delle migliori con la Husqvarna #223 che transita 22a a conclusione del giro iniziale. Il recupero di Tropepe però è davvero notevole e nell’arco delle sedici tornate, il calabrese recupera undici posizioni chiudendo la manche con un buon 11° posto che gli garantisce l’accesso alla manche finale. Manche tutta nelle retrovie invece quella disputata da Daniele nella classe MX1. Senza correre rischi e nell’ottica di migliorare la sua condizione fisica, Salone transita 29° sul traguardo. Nel gruppo B della classe 125, Nicola porta a termine entrambe le manche ottenendo un 21° ed un 20° posto di giornata.
 
 
Nella prova conclusiva degli Internazionali d’Italia Motocross Eicma Series di Mantova, il Millionaire Racing Team torna in gara schierando i suoi tre piloti: Giuseppe Tropepe #223 nella classe MX2, Daniele Salone #214 nella classe MX1 e il giovane Nicola Cristofori #321 nella classe 125. 
 
Una mattinata fredda e ventosa, vede i piloti scendere in pista per disputare le prove libere e cronometrate. Nella classe MX2, Tropepe è autore di una buona prova che gli consegna il 23° cancelletto sullo schieramento di partenza. Nella classe MX1, Salone non riesce ad essere molto incisivo e chiude la sessione con un 35° tempo. Nella 125, Cristofori fallisce il tentativo di qualificarsi nel gruppo A e con un 32° tempo del suo gruppo, si ritrova nel gruppo B. 
 

 La partenza di Giuseppe nella manche della MX2 non è delle migliori con la Husqvarna #223 che transita 22a a conclusione del giro iniziale. Il recupero di Tropepe però è davvero notevole e nell’arco delle sedici tornate, il calabrese recupera undici posizioni chiudendo la manche con un buon 11° posto che gli garantisce l’accesso alla manche finale. Manche tutta nelle retrovie invece quella disputata da Daniele nella classe MX1. Senza correre rischi e nell’ottica di migliorare la sua condizione fisica, Salone transita 29° sul traguardo. Nel gruppo B della classe 125, Nicola porta a termine entrambe le manche ottenendo un 21° ed un 20° posto di giornata. Nella Supercampione, lo spunto in partenza di Giuseppe è buono ma nelle fasi concitate del primo giro il calabrese perde numerose posizioni e si ritrova 29°. Con un’andatura regolare e senza forzare ulteriormente il ritmo per non incappare in qualche caduta, Tropepe completa la gara con un 23° posto. Conclusasi questa breve parentesi degli Internazionali d’Italia MX, il Millionaire Racing Team tornerà in pista nel weekend del 20 e 21 Marzo per il terzo round degli Internazionali d’Italia Supermarecross, dove Giuseppe Tropepe guida la classifica della classe MX2. La gara si svolgerà a Maccarese, in provincia di Roma. 

Giuseppe Tropepe #223: “Dopo le prove di Rosolina Mare, questa è stata per me la prima gara importante di questa stagione. In qualifica ero un po’ teso ed ho commesso tanti errori ma ho azzeccato l’ultimo giro anche se potevo fare di più. Nella prima manche sono partito male e mi sono ritrovato a centro gruppo e non facendo gare di questo livello da tanto tempo, nei primi giri ho guidato più rilassato. Poi pian piano ho preso un buon ritmo ed ho recuperato chiudendo 11°. Sono contento perché con la poca preparazione che ho sono comunque riuscito a guidare bene e in scioltezza, facendo il mio giro record nel penultimo passaggio. Nella Supercampione sono partito per fare allenamento, attualmente non sono in condizione per fare due manche da venticinque minuti a questi livelli. Sono partito bene, poi ho perso alcune posizioni ma giro dopo giro ho recuperato facendo la mia gara senza forzare. Ho chiuso 23°.” 
 

Daniele Salone #214: “Mi sentivo bene in sella e avevo voglia di fare bene, ma ogni volta sembra che debba succedere qualcosa che mi rovini la giornata. Le qualifiche le ho saltate perché ho avuto un problema alla moto. In gara ho chiuso 29°.Potevo fare molto di più ma ormai ero sfiduciato e non dell’umore giusto per forzare il ritmo. Spero di avere più fortuna nelle prossime gare. Ciao.”

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: "Il Ritratto dell'Anima" di Carmen Piccirillo edito da Photo Travel Edition di Rionero

Il libro ‘’Il Ritratto dell’Anima’’, pubblicazione d’esordio dalla giovane e valente scrittrice rionerese Carmen Piccirillo, sta ottenendo negli ultimi tempi grande successo e ampia visibilità anche su scala nazionale. L’interessante libro redatto con grande competenza e professionalità dalla 29enne scrittrice di Rionero che alterna la passione per la scrittura a quella per il giornalismo, come ricordiamo, fu presentato con successo nel febbraio dello scorso anno 2020 presso la sala convegni della Biblioteca Comunale di Rionero sita nel suggestivo Palazzo Fortunato alla presenza di una folta ed attenta platea e con tante personalità di spicco dell’ambito della cultura locale. Un libro molto interessante che racchiude al suo interno 24 racconti monoepisodici che sottolineano svariati aspetti immaginativi e realistici come la fantasia, l’importanza di sognare e di perseguire un obiettivo oltre a mettere in risalto alcuni aspetti importanti della personalità dell’autrice come sensibilità,

📰 Riflessioni di Carmen Piccirillo: IL TEMPO LIBERO DEI RAGAZZI: USARLO NEL MIGLIOR MODO E’ POSSIBILE...

Uno dei problemi principali delle nuove generazioni è la gestione del tempo libero: spesso, il tempo in cui i giovani non sono impiegati nelle svariate attività scolastiche o di studio individuale, è utilizzato in maniera disfunzionale. Un esempio è la modalità relativa al costante attaccamento ai dispositivi elettronici: lo smartphone, il computer, con i quali si cade ciclicamente in uno spasmodico uso dei social network, che, senza dubbio, sono un buon mezzo di interattività, di incontro, di crescita tra persone -soprattutto in un momento così delicato per il mondo intero a causa delle pandemia da covid-19 e delle restrizioni conseguenti, che hanno provocato una mancata possibilità di aggregazioni sociali partecipate- ma se utilizzati in maniera scorretta ed eccessiva, divengono una vera e propria dipendenza patologica che crea non pochi disagi psicofisici, per non parlare delle alterazioni anatomiche come i problemi alla vista che sono in costante aumento. Diminuiscono prog

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Iran, somiglianza delle festività e dei costumi italiani

Il regista e scrittore Mohammad Ghane Fard, componente della Associazione produttori documentali dell’Iran, ci ha scritto il messaggio che segue, per augurare Buona Pasqua in segno di fratellanza fra popoli di cultura diversa.    La somiglianza delle festività e dei costumi italiani con le ricorrenze religiose e antiche degli iraniani è molto interessante. Oggi era l'ultimo giorno delle vacanze di Capodanno in Iran, noto come Giornata della Natura. La gente va in montagna, pianura e foresta e prega Dio. Si chiede di liberare dai mali e du soddisfare i loro desideri. Il cibo che mangiano in questo giorno è la zuppa di verdure. Pochi giorni fa, 5 giorni fa, era il compleanno di Mahdi, che gli Sciiti credono sia il compleanno del Salvatore per il suo ritorno con Cristo... Questi giorni fortunati sono di buon auspicio per la salvezza dell'umanità.