Passa ai contenuti principali

🎥 Interviste 2021: Presentazione ArcheoClub del Vulture aps ‘’Giuseppe Catenacci’’ con Antonio Cecere

 

10 Maggio 2021. 

Intervista ad Antonio Cecere - Presidente ArcheoClub del Vulture aps ‘’Giuseppe Catenacci’’ E’ nato ufficialmente a Rionero l’ArcheoClub del Vulture aps ‘’Giuseppe Catenacci’’ che, intitolato alla memoria dell’illustre ingegnere, saggista, giornalista e politico rionerese Giuseppe Catenacci (1893-1975), avrà come valido presidente il giovane 25enne Antonio Cecere, ricercatore storico, giornalista e Dottore Magistrale in Storia e Civiltà Europea. Un importante Ente per il territorio in questione che si occuperà di salvaguardia del patrimonio culturale, storico, artistico, archeologico e ambientale. E’ stato scelto di intitolare l’ArcheoClub alla memoria dell’illustre rionerese Giuseppe Catenacci (1893-1975) che come ingegnere, politico, giornalista e saggista contribuì in modo esponenziale alla crescita di Rionero sotto molteplici aspetti nel secolo scorso. L’ArcheoClub d’Italia Onlus è molto attivo da decenni su scala nazionale essendo stato fondato nel 1971 come Centro di Documentazione Archeologica allo scopo di sostenere con un impegno concreto gli studiosi e gli esperti dell’archeologia nella divulgazione della conoscenza del passato. Inoltre, anche in Basilicata, l’ArcheoClub è già attivo da vari anni in altri comuni lucani come Matera, Melfi, Policoro e Tolve. La sede centrale dell’ArcheoClub del Vulture aps ‘’Giuseppe Catenacci’’ sarà a Rionero, per la sua posizione geograficamente strategica e quindi facilmente raggiungibile, ma l’appena nato sodalizio intende tutelare anche l’area limitrofa alla cittadina fortunatiana a partire dalla Valle di Vitalba a Ripacandida, da Ruvo del Monte, Rapone, San Fele, Rapolla e Barile mai prescindendo dall’Ager Venusinus o dalle plaghe plioceniche di Monticchio. Un progetto importante che pone all’ArcheoClub rionerese tantissime sfide, anche non semplici, che i validi componenti affronteranno con quello spirito di cooperazione e collaborazione che animerà la loro mission in un percorso di interlocuzione privilegiata con enti di grande rilevanza come Ministeri, Regione Basilicata, Comuni, Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, Direzione Regionale dei Musei e tanti altri. In una zona come quella del Vulture, con il più alto tasso archeologico, monumentale e paesaggistico della Basilicata, è di fondamentale importanza avvicinare il maggior numero di persone alla Storia, all’Archeologia, alle proprie Radici, Identità e Tradizioni allo scopo di tramandare, valorizzare e tutelare il proprio patrimonio culturale accrescendo la consapevolezza dell’unicità dei luoghi oltre ad infondere giorno per giorno in ogni persona, con fatica, amore, coraggio, passione quel desiderio di conoscenza che deve sempre pervadere le coscienze della società contemporanea. Il saggio motto ‘’gli uomini camminano su strade percorse da altri uomini’’ è un po' il leitmotiv dell’ArcheoClub del Vulture aps ‘’Giuseppe Catenacci’’ di Rionero che nel suo percorso futuro si ispirerà pienamente a questo significativo ed originale motto. Un movimento culturale che grazie all’intraprendenza e alla competenza del suo giovane presidente Antonio Cecere e all’operatività del già nutrito gruppo di componenti darà sicuramente ulteriore impulso sia alla città di Rionero e sia agli altri comuni dell’hinterland che rientrano in questo ambizioso, duraturo ed importante progetto. Sono infatti tantissimi i giovani del posto impegnati in vari ambiti culturali che si stanno avvicinando a questo progetto per dare il proprio contributo personale allo sviluppo di questa terra ricca di svariate bellezze storiche, artistiche, paesaggistiche e ambientali che se valorizzate a dovere possono rappresentare un volano di crescita importante per questa zona. 

 Francesco Preziuso

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Appuntamenti in Primo Piano: Roma, Treatro Vascello, ERROR MATERIA Studio da “Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino” di Carlo Collodi

  PRIMA NAZIONALE Dal 25 al 30 maggio dal martedì al sabato ore 20:30 domenica ore 18 lo spettacolo ha la durata di 55 minuti e inizia puntuale   ERROR MATERIA Studio da “Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino” di Carlo Collodi  Drammaturgia originale, regia e interpretazione: Evelina Rosselli, Caterina Rossi, Michele Eburnea e Diego Parlanti light  design Camilla Piccioni  sound-design Filippo Lilli  realizzazione scene Danilo Rosati  produzione: La Fabbrica dell’Attore- Teatro Vascello e Accademia D’arte Drammatica Silvio D’Amico  Error Materia è una drammaturgia inedita, coordinata da una regia collettiva, liberamente ispirata alla favola di Pinocchio di Carlo Collodi. 

📰 Appuntamenti in primo Piano: AUGURI NANNI ! Il 27 maggio 2021 Giancarlo Nanni avrebbe compiuto 80 anni, il teatro Vascello lo vuole ricordare

Il 27 maggio 2021 Giancarlo Nanni avrebbe compiuto 80 anni, il teatro Vascello vuole festeggiare questa ricorrenza regalando a tutti gli spettatori la visione dello spettacolo “Il giardino dei ciliegi” di Anton Cechov regia di Giancarlo Nanni. Qui si propone la versione registrata nel 2007 sempre al Teatro Vascello.

🎥 Basilicata inchieste. Doccia Fredda. Puntata Speciale: RIONERO, LA GIUNTA RISPONDE

  Rionero in Vulture. LA GIUNTA A NUDO  8 Maggio 2021.