Passa ai contenuti principali

⚽️ Basilicata Sport. Vultur - Elettra Marconia 3-0

 3 Ottobre 2021. 

Campionato di Eccellenza 2021-22 - 3.giornata 

C.S. VULTUR 1921 - ELETTRA MARCONIA - 3-0 

Reti: Grieco - Martoccia - Petagine Arbitro: Lettieri ( Sezione di Venosa) Assistenti: Saporito e Catino Spettatori: 250 circa. 

Formazioni: C.S.VULTUR : Donnaianna - Lomaestro - Magliano - Salcino - Saraz - Sambataro - Martoccia - Alassani - Grieco - Petagine - Figliomeni. A disposizione: Mastrangelo - Clementi - Luciano - Prisco - Larotonda - Rella - Deoregi - Collins - Cerone. Allenatore - Peppe De Stefano. 

ELETTRA MARCONIA: Marino - Natuzzi - Labonia -Suglia -Continente -Layus -Camardella - Amengual -Cirigliano -Polimeni - Roselli. A disposizione: Grieco -Echazu F. -Lapadula -Albano -Lamusta- Cirigliano -Echazu J. -Casalaspro -Silletti. Allenatore: D'Onofrio. 

La Vultur si impone con un secco 3 a 0 contro un volenteroso Elettra Marconia ben schierato in campo da Mister D'Onofrio. La Vultur ha praticamente dominato la partita per tutti i 90 minuti di gioco segnando 3 reti, sbagliano un rigore con Sambataro e sfiorando almeno altre 4 azioni nitide da rete con Grieco, Figliomeni, Alassani e Petagine. Il Marconia si e' avvicinato pochissime volte alla porta difesa da Donnaianna, che pero' e' stato bravo ad intervenire in un paio di occasioni in cui gli ospiti hanno cercato di concretizzare a rete. La partita si sblocca al 23" quando Grieco lanciato a rete da Petagine e' bravo a controllare la palla e spiazzare il portiere del Marconia Marino. Passano 5 minuti e su un azione prolungata di Petagine in aria di rigore, un difensore del Marconia tocca la palla con una mano e il Direttore di gara concede il rigore per la Vultur. Batte Sambataro ma Marino intercetta e para. Il primo tempo si conclude con la Vultur in vantaggio per 1 - 0. Nel secondo tempo la Vultur entra in campo con piu' determinazione. Dopo appena 2 minuti e' Martoccia che si invola sulla sinistra salta 2 avversari entra in area di rigore e lascia partire un bolide di destro, nulla da fare per Marino e la Vultur raddoppia. Numerose ancora le azioni da rete per la Vultur, prima con Alassani lanciato da Grieco, ma solo davanti al portiere inciampa e perde l'attimo, poi con Grieco che lanciato a rete manda di poco fuori. La terza rete per la Vultur arriva al 72", Petagine semina il panico nell'area di rigore del Marconia, salta due avversari e insacca alle spalle dell'incolpevole Marino. Nel finale di partita il Marconia cerca con insistenza la rete della bandiera ma e' la Vultur a sprecare altre occasioni da rete. La partita termina al 94" con il risultato di 3- 0 e con al Vultur che conquista meritatamente la testa della classifica.

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Servizi Fotografici: Rionero. Inaugurazione Centro Fitness RF TRAINING (2 Ottobre 2021)

 

📷 Servizi Fotografici: Pro-Loco Ruvo del Monte. Presentazione del libro "L'Angolo di Armando" (13 Novembre 2021)

 

📰 Appuntamenti in primo Piano: 4^ Edizione DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore - Città di Eboli. Presentazione del libro “Il Monolite” di Paolo Itri

Eboli . Il 13 novembre, alle ore 18:00, presso Bistrot Patù, ci sarà la presentazione del libro “Il Monolite – Storie di camorra di un giudice Antimafia”, edito dalla casa editrice Piemme, nell'ambito della Rassegna Letteraria DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore. L'autore Poalo Itri, di origine Cilentane, nel suo libro ci racconta, attraverso le sue esperienze lavorative da magistrato, di quanto la Camorra può essere pericolosa. Il Palazzo di Giustizia napoletano è il più grande d'Italia, e probabilmente del mondo. Dopo anni trascorsi tra le sue mura, per il giudice Paolo Itri l'impressione è ancora quella di trovarsi di fronte al «monolite» di 2001. Odissea nello spazio. Un caos labirintico in cui ogni giorno si scrivono nuove pagine della tragedia e della commedia umana, un avamposto da cui Itri, con gli altri magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha condotto per lungo tempo la tormentata battaglia dello Stato contro la camorra