Passa ai contenuti principali

🎥 Primo Piano con ROSALBA GRIESI

 

IN PRIMO PIANO 54. Puntata. 

ROSALBA GRIESI, scrittrice e poetessa, nata a Roma e vive a Palazzo San Gervasio (PZ). 2003: “Premio Città di Licenza” tra i poeti selezionati per far parte dell’omonima Antologia, pubblicata nel 2004 da Pagine s.r.l. edizioni. Inserita, con due opere, nel volume “In punta di penna” a cura di Raimondo Venturiello, edito nel 2004 da “Pagine s.r.l.”. 2004 : Pubblica il suo primo libro “il Viaggio”, edito da Pianetalibro Editori Possidente. La silloge ha conseguito il 4° posto al Premio Internazionale di poesia di San Fele (PZ) IX edizione. 2006: “Il Viaggio” è stato oggetto di una lettura critica, da parte del prof. Rosuccio Lacerenza, inserita nel suo volume “Il fascino discreto della vita – parola di donne – “ edito da Pianetalibro Editori. 2009: Pubblica il suo secondo libro “Nel Mare del Tempo” edito da Pianetalibro Editori Possidente. Il volume è stato oggetto di attività extracurriculare nell’a.s. 2009/2010 nelle classi seconde e terze delle Scuole Medie di Genzano di Lucania (PZ). Ha ricevuto la targa di riconoscimento dal presidente del club Palazzo San Gervasio sezione di Toronto Ontario Canada, per la pubblicazione di articoli sulle usanze, tradizioni, costumi, dialetto e proverbi lucani su “Libero Accesso”, periodico locale di cui è stata promotrice per 15 anni. 2010: Selezionata alla seconda edizione del premio letterario “Cose a Parole” Giulio Perrone Editore s.r.l. Roma Divisione Lab per la pubblicazione dell’omonima antologia di AA VV. Classificata al primo posto nella 1° edizione de l premio narrativa “Lo sguardo oltre L’orizzonte” Rapolla 2010 col racconto: “Una vita da farsi”. 2011: Ha ricevuto il premio speciale della giuria nella 2a edizione del concorso letterario per opere edite di poesia e narrativa Premio Artist & Creatives 2011 “Omaggio a Emilio Greco” scultore e letterato catanese – Roma. E' stata selezionata alla decima edizione del Premio di Poesia e Narrativa Carlo Levi di Torino per la pubblicazione dell’antologia “Poesie e Racconti” edita da Cerabona Editore.​ 2012 : E' risultata finalista alla seconda edizione del Premio Letterario in memoria di Lorenzo Cresti indetta dall’associazione “ La montagna incantata di Firenze” con la poesia “Mimose”. Durante la cerimonia di premiazione che si è svolta a Palazzo Vecchio, presso la sala “ Dugento ” i suoi versi sono stati declamati da Alessandro Quasimodo, attore e regista di teatro, figlio del premio Nobel Salvatore Quasimodo. 2013: Classificata al primo posto alla seconda edizione del premio Internazionale di poesia Memorial Guerino Cittadino di Rende (CS), con la poesia “ Terra fumante”. La Giuria della 20ª edizione del Premio Letterario Internazionale « Trofeo Penna d’Autore» di Torino gli ha conferito il Diploma d'Onore quale semifinalista nella sezione Poesie. 2014 Il 25 marzo ha conseguito la laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli studi della Basilicata di Potenza. 18 aprile - I suoi libri sono stati esposti presso la Biblioteca Internazionale Pubblica Pari presso Hote Royal - Paestum (SA) – Poeti e poesia. 2 maggio ha presenziato in qualità di madrina al concorso “Un Mondo di Puntini” indetto dal Liceo Classico “Gorgia” di Lentini (Siracusa). 26 giugno in seguito all’invito ricevuto dal Direttore del carcere di Melfi, ho tenuto una lezione di poesia a un gruppo di carcerati del 41 bis, nell’aula dell’Istituto di detenzione, proposta, in occasione dell’evento “settimana della letteratura in carcere” promosso dal ministro di Grazia e Giustizia Orlando. 28 settembre ha ricevuto il “Riconoscimento di eccellenza per la poesia in lingua italiana” Comune di Centola, al premio Letterario “Villa Bruno” di san Giorgio a Cremano, dove è risultata, tra l’altro tra i dieci finalisti con l’opera: “Lettera a un’amica lontana”. 25 ottobre ha ricevuto il premio Franz Kafka Italia IV edizione sezione tesi, Terzo Premio: “Kaikeyi, l’evoluzione di un’eroina indiana: dal Ramayana ad Amreeta Syam” a cura dell’Accademia italiana per l’analisi del Significato del linguaggio “Meqrima” di Gorizia. 2015 Febbraio – marzo : ha partecipato al percorso poetico “poesia a chiave obbligata e a sequenze alternate” organizzato dal poeta Roberto Furcillo, presidente dell’Associazione Culturale “La Nave di Neve” del Comune di Centola, con gruppi di poeti provenienti dalle varie parti d’Italia.

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Servizi Fotografici: Pro-Loco Ruvo del Monte. Presentazione del libro "L'Angolo di Armando" (13 Novembre 2021)

 

📰 Appuntamenti in primo Piano: 4^ Edizione DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore - Città di Eboli. Presentazione del libro “Il Monolite” di Paolo Itri

Eboli . Il 13 novembre, alle ore 18:00, presso Bistrot Patù, ci sarà la presentazione del libro “Il Monolite – Storie di camorra di un giudice Antimafia”, edito dalla casa editrice Piemme, nell'ambito della Rassegna Letteraria DiVini Libri Chiacchierata con l'Autore. L'autore Poalo Itri, di origine Cilentane, nel suo libro ci racconta, attraverso le sue esperienze lavorative da magistrato, di quanto la Camorra può essere pericolosa. Il Palazzo di Giustizia napoletano è il più grande d'Italia, e probabilmente del mondo. Dopo anni trascorsi tra le sue mura, per il giudice Paolo Itri l'impressione è ancora quella di trovarsi di fronte al «monolite» di 2001. Odissea nello spazio. Un caos labirintico in cui ogni giorno si scrivono nuove pagine della tragedia e della commedia umana, un avamposto da cui Itri, con gli altri magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Napoli, ha condotto per lungo tempo la tormentata battaglia dello Stato contro la camorra

📰 Appuntamenti in primo Piano: LA CANTATA DEL CAFFÈ (KAFFEEKANTATE) DI J.S. BACH CONCERTO ACCADEMIA DUCALE CENTRO STUDI MUSICALI

Domenica il 21 novembre alle ore 16.00 a Pietragalla, presso il Salone del Palazzo Ducale, l’Accademia Ducale centro studi musicali propone al pubblico quella che viene definita una delle testimonianze più vivaci della vocalità profana di J.S. Bach, animata da una vena comica e da una grande capacità di penetrazione psicologica: La cantata del caffè (Kaffeekantate). È la divertente storia di un padre brontolone e conservatore, Schlendrian, interpretata da Carmine Giordano (basso) e della sua figlia ribelle Liesgen, interpretata dal soprano Filomena Solimando, a cui vorrebbe impedire di bere il caffè, la “diabolica bevanda”. Al tenore, Yoosang Yoon, spetta il compito di introdurre la scena e fare da narratore. Nella versione proposta dall’Accademia Ducale ai cantanti, che si esprimono in lingua tedesca, sono affiancati degli attori che interpreteranno a loro volta i personaggi, per rendere ancor più fruibile e divertente la cantata: Nicole Millo (Liesgen), Antonio Rom