Passa ai contenuti principali

📰 Sport: DANIELE CATALDO VINCE IL 5° FORMULA CHALLENGE “MAGNA GRECIA”

SULLA “PISTA F NELLI ” A T RRICELLA , IN PUGLIA , LA PENULTIMA PROVA TRICOLORE HA REGALATO SPETTACOLO E HA ASSEGNATO I PRIMI VERDETTI DI STAGIONE . 

consuntivo 5° FC “Magna Grecia” 28 novembre 2021 – 

Che sarebbe stato un appuntamento strategico per gli esiti del Campionato Italiano era stato preannunciato, e così è stato: il 5° Formula Challenge “Magna Grecia”, penultima prova del tricolore ACI Sport della specialità disputata oggi sul miniautodromo Pista Fanelli di Torricella (TA) , ha determinato la strada verso il traguardo finale ed ha assegnato i primi due titoli tricolori della stagione 2021. A vincere la gara organizzata dalla scuderia Salento Motor Sport è stato il velocissimo ed imprendibile Barracuda 21 motorizzato Kawasaki di Daniele Cataldo, che ha staccato tutti concludendo con un finale di 9’01.91, somma dei due migliori tempi della giornata e scartando la gara 1 che il driver di Parabita (LE) ha concluso con un testa coda nell’ultima chicane. Il portacolori della scuderie Motorsport Scorrano, festeggia un successo importante a bordo del prototipo costruito in famiglia insieme al padre Onofrio. Con un media di circa 5 secondi di ritardo a manche, ha dovuto cedere il passo il tarantino di Montemesola Vito Sgobio, per la scuderia Max Racing, secondo assoluto su Formula Greco Suzuki VST. Nello spettacolare duello per la conquista del terzo gradino del podio, conteso tra compagni di squadra Max Racing a bordo di due ronzanti Kart Cross Yakar 600, è stato decisivo il guizzo finale del tarantino Vito Ciracì, vincitore del Magna Grecia 2020, che ha tenuto testa all’arrembante Giovanni Liuzzi di Crispiano (TA). E si è dovuto accontentare della quinta posizione il lucano Antonio Lavieri, per la scuderia Valesa Classic su Radical SR4, protagonista di un testa coda nella seconda chicane in gara 3, seguito, su stessa vettura, dal pilota di Monopoli (BA) Vito Colella. Importante successo, in E1 Italia, quello ottenuto dal pilota di Cisternino Cosimo Salonna, che ha confermato la brillante prestazione registrata otto giorni fa a Sarno (NA) e consolidato il primato nella classifica tricolore a bordo di una Renault 5GT Turbo per la scuderia Valle d’Itria, in vista del rush finale in programma tra due settimane ad Alghero (SS). Ancora una prestazione da incorniciare per il fasanese Oronzo Montanaro (Fasano Corse), fresco del dominio di gruppo nello slalom Trofeo Selva di Fasano ed oggi ottavo assoluto e primo di gruppo tra le bicilindriche su Fiat 500 700, precedendo Paolo Abalsamo, su Renault Clio Rs. Al 16° posto assoluto, sempre su Fiat 500 700, il campano e campione italiano Formula Challenge in carica, Pietro Giordano, presidente della Tramonti Corse. Chiude la top ten il salentino Damiano Negro (Motorsport Scorrano), su Kart Cross Yakar 600. Sono della Casarano Rally Team i migliori nel gruppo N, con Paolo Garzia su Citroen Saxo Vts, e nello Speciale Slalom con Francesco Marotta, su Peugeot 106. La stessa "piccola" della Casa del Leone che accompagna Emanuele Losito (Motorsport Scorrano) a prendersi la vittoria tra i piloti Racing Start Plus e Cristian Pironti (Tramonti Corse), secondo in Gruppo Racing Start alle spalle di Marco Palma su Peugeot 206, a mettere le mani sulla coppa riservata agli Under 23. Successo in Gruppo A per Massimo Trisciuzzi su A112 Abarth davanti a Matteo La Torre (Brindisi Corse) su Opel Corsa Gsi. La neo 18enne Giulia Candido (Tramonti Corse), prima nella sua classe al volante di una Peugeot 106 Gruppo N, fa sua una meritata vittoria tre le "pilotesse" in gara nel Formula Challenge Magna Grecia e conferma, in via ufficiosa, la conquista del titolo italiano femminile 2021.


 

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int