📕 Poesie di Vito Coviello: Svegliamo l'Aurora... Ad occhi chiusi... Ti cerco...

Svegliamo l'aurora...

 

dopo il buio di un cielo nero e senza stelle 

svegliamo l'aurora. 

Apriamo gli occhi alla luce del nuovo giorno. 

Svegliamo l'aurora del nascente sole del mattino, 

e guardiamo la vita, 

al suo risveglio, 

con l'oro della sua divina luce....

_______________________________


Con gli occhi chiusi...

 

Con gli occhi chiusi, 

guardo nello specchio della mia anima 

e vi rivedo, 

come in un film, 

tutta la mia vita. 

Mi rivedo bambino, 

a guardare il mondo con gli occhi della innocenza. 

Mi rivedo giovane ragazzo 

con tanti sogni da realizzare, 

e mi vedo, come sono ora, 

vecchio e stanco, senza più sogni . 

Ad occhi chiusi, 

in quello specchio vi ritrovo tutte le cose buone, 

che nella vita ho realizzato, 

e tutte le cose belle che nostro Signore mi ha donato. 

Ad occhi chiusi nello specchio della mia anima 

vi rivedo i tanti miei errori, 

vi rivedo le tante cose sbagliate 

che ho fatto e me ne vergogno. 

Ad occhi chiusi, ora che, cieco, 

intravedo la luce di nostro Signore 

vorrei ringraziarlo per la vita 

che mi ha donato, 

e voglio chiedergli perdono per tutti i miei peccati...... 


________________________


Ti cerco... 

 

 Ti cerco, 

come l'antico, 

afgano, 

pastore nell'infinito del cielo della buia notte, 

tra miliardi di diamantate stelle, 

ma non ti vedo. 

Ti cerco tra le voci intrise di paura di invisibili innocenti, 

tra la pioggia non di manna ma di bombe 

di tante dimenticate guerre, 

ma non sento la tua pantocratica voce. 

Ti cerco su una spiaggia 

di un mare cimitero 

di tanti migranti e delle loro deluse speranze, 

e lì abbandonato sulla sabbia, 

bagnata da infinite lacrime, 

vedo un bimbo morto affogato 

e con in tasca il suo unico premio, 

la sua bella pagellina, ma, 

al suo fianco, 

non ti trovo, 

nè quando al mio fianco ti cerco.

Commenti