📰 Appuntamenti in Primo Piano: Don Marcello Cozzi a Rionero con il suo Lupare Rosa

Don Marcello Cozzi, sacerdote lucano, è impegnato da decenni sul versante del disagio sociale, nell’educazione alla legalità e alla giustizia, nel contrasto alle mafie e nell’accompagnamento ai pentiti di mafia e ai testimoni di giustizia.

Ha dato alle stampe diversi libri su questo fronte e, per Rubettino, non sa molto "Lupare rosa - Storie di amore, sangue e onore" , che presenterà a Rionero in Vulture (12 marzo ore 18.30) nella chiesa Mater Misericordia della parrocchia SS. Annunziata di Don Rocco Di Pierro. «In tutti questi anni - scrive don Marcello - la ’ndrangheta l’ho vista negli occhi spenti e rassegnati di chi subisce impotente le sue angherie senza la minima capacità di alzare la testa; l’ho incrociata nella vita ridotta a brandelli di chi invece quella testa l’ha alzata pur consapevole di aver ormai perso tutto, tranne la propria dignità; l’ho ascoltata nel racconto infinito di chi parlandoti del fratello, del padre, del figlio le cui vite innocenti sono state stroncate dalla bestia mafiosa, è come se in un certo senso ti volesse infondere quella rabbia, quel dolore e con essi quell’ansia inestinguibile di verità e di giustizia in virtù delle quali mai fermarsi o arrendersi. Sono storie che mettono in luce anche donne che, come nuove Antigone, si sono ribellate a quel malevolo ordine arcaico che stringe le famiglie e in una morsa mortale di quella feroce malavita organizzata. Per iniziativa di Libera di cui don Marcello è fondatore, con il CineClub De Sica, la Proloco Rionero, discuteranno di tali problematiche, con don Marcello, il giornalista Armando Lostaglio, dopo i saluti di Don Rocco e la presentazione di Carmela Grieco, ed il benvenuto di amministratori locali. 

Don Marcello è presidente della Fondazione nazionale antiusura “Interesse uomo”, è stato vicepresidente della Federazione italiana delle associazioni antiracket e antiusura, e vicepresidente di Libera, associazione per la quale oggi coordina il tavolo nazionale di confronto ecumenico e interreligioso. È autore di L’uomo e il sabato. Quando il disagio provoca la Chiesa e le sue prassi (2000), Quando la mafia non esiste. Malaffare e affari della mala in Basilicata (2008), entrambi per Edizioni Gruppo Abele, e Poteri invisibili. Viaggio in Basilicata tra affari, mafie, omicidi e verità negate (2014) e Ho incontrato Caino. Pentiti. Storie e tormenti di vite confiscate alle mafie (2016) editi entrambi da Melampo editore.

Commenti