📰 Appuntamenti in primo Piano: Fiabe della tradizione orale campana

Castiglione del Genovesi . Domenica 24 aprile alle ore 18.30, tra i vicoli colorati del Rione Pizzi, a Castiglione del Genovesi, recentemente abbellito da murales e installazioni con la collaborazione volontaria di diversi artisti e della comunità, si terrà un evento family friendly sul tema delle fiabe della tradizione orale campana ispirato al libro Fiabe di Daniela Pastore e Tonino Scala.

L’appuntamento rivolto a bambini e famiglie è gratuito, e rientra nell’ambito delle attività "L'altra scuola si fa in strada" di Unieda, organizzate dall’aderente Università Popolare Antonio Genovesi istituita dall'associazione di promozione sociale Ràreca che puntano a valorizzare la storia dei territori e sarà un piacevole viaggio alla scoperta del nostro patrimonio favolistico. Con l’autrice Daniela Pastore -afferma Rosa Genovese dell’associazione Ràreca- sarà come aprire un vecchio baule nel quale sono custoditi racconti magici scritti a Napoli da Giambattista Basile nel 1600 e che in tanti non conoscono. I bambini che parteciperanno ascolteranno storie piene di saggezza popolare ed antichi proverbi e scopriranno che prima dei più noti favolisti come i Fratelli Grimm e Perrault c’è stato chi per primo ha scritto “Cunti” da cui sono nate fiabe conosciute in tutto il mondo. Nel “Cunto de li Cunti” del Basile c’ è Cagliuso, l’antenato de Il Gatto con gli stivali, Petrosinella, la Raperonzolo italiana, la Gatta Cenerentola che è la fiaba madre di Cenerentola e Ninnillo e Nennella da cui nacquero Hansel & Gretel. Dopo due anni di blocco degli eventi, a causa del Covid19, riprendono le manifestazioni e lo si fa con una festa rivolta ai bambini, i quali hanno subito più di tutti le restrizioni causate dal virus, allora l'appuntamento, nel rispetto delle norme anti Covd19, è per domenica per regalare ai piccoli ore di divertimento.

Commenti