Passa ai contenuti principali

Appuntamento del Giorno: Lo sguardo attraverso - San Severo (FG)



“LO SGUARDO ATTRAVERSO”
ABITARE 07
Via S. Paolo Km. 1,00 – 71016 SAN SEVERO (FG)

a cura di TEO DE PALMA (Arti Visive), ENRICO FRACCACRETA e
SALVATORE RITROVATO (Poesia)

14 dicembre 2012 – 3 gennaio 2013
Vernissage: venerdì 14 dicembre 2012, ore 19,30

Patrocinio: Comune di San Severo e Ordine degli Architetti della Provincia di Foggia

Gli Artisti: Caterina ARCURI, Vito CAPONE, Danilo DE MITRI, Teo DE PALMA,      
                   Nicola LIBERATORE, Oronzo LIUZZI, Angelo MAISTO,
                   Arturo PAGANO, Michele PERI, Teresa POLLIDORI,
                   Alberto REGGIANINI, Vittorio TONON

I Poeti: Luca BENASSI, Tiziano BROGGIATO, Emilio COCO, Manuel COHEN,
             Sergio D’AMARO, Luigi FONTANELLA, Francesco DALESSANDRO,
             Enrico FRACCACRETA, Canio MANCUSO, Marina MORETTI,
             Loretto RAFANELLI, Salvatore RITROVATO

Catalogo-calendario: Centro Grafico, Foggia
INFO: 0882 334902 -  abitare07srl@libero.it  -  www.abitare07.it

Il tema su cui 12 Artisti visivi e altrettanti Poeti si sono cimentati per questa mostra è quello della “trasparenza”: il pensiero, ovviamente, corre subito al concetto di vetro e questo, altrettanto ovviamente, sembrerebbe un tema più che calzante per l’ambientazione in uno showroom luminoso di box doccia, specchi, vetrate, arredi  di lucide ceramiche. Il realtà il progetto curato da Salvatore Ritrovato, Enrico Fraccacreta (per la poesia) e Teo de Palma (per le arti visive) e accortamente “monitorato” dall’architetto Rolando Rubino, vuol essere più intrigante.
Partiamo da quel che ci dice il vocabolario: “trasparente” è un  corpo che può essere attraversato dalla luce, ma è  anche sinonimo di terso, limpido, schietto, puro, sincero, evidente, chiaro. E quindi sono trasparenti il cielo, l’acqua, l’aria, i sentimenti, gli occhi di un bambino, le persone (ahimè, sempre di meno!). E chi può oggettivare tale concetto meglio dei Poeti e degli Artisti? A dire il vero questi ultimi , potendo giocare con i materiali( vetro, plexiglass, fotografia, acquerello, ecc.), hanno avuto gioco più facile e sicuramente di più immediato impatto, laddove i poeti hanno dovuto far ricorso al potere evocativo della parola (e vi pare niente!). Ma ancora una volta qui si celebra il matrimonio tra immagine e parola, con il valore aggiunto dell’”oggetto” che unisce bellezza di forme alla praticità dell’utilizzo. E non è forse lo stesso concetto che troviamo, per risalire molto addietro nei tempi, nei vasi greci?
Ma “lo sguardo attraverso” è anche di chi ha voluto, con entusiasmo ed impegno, far  proprio questo progetto. In tempi di magra come questi (soprattutto per la cultura) non è facile trovare mecenati che sappiano “vedere attraverso”  la  pur legittima dimensione commerciale l’occasione di uno stimolante confronto, o, per meglio dire, di un reciproco interagire tra gli oggetti di design presenti nello show room, le opere di arte visiva e la poesia. E’ come,  si perdoni l’ardito confronto, in una cattedrale gotica, in cui la luce che filtra dalle grandi vetrate esalta la parola e i canti del rito e riveste di ulteriore bellezza le opere d’arte e gli “oggetti” necessari al culto.

In occasione della mostra sarà presentato un cortometraggio inedito di Andrea PAZIENZA: un doveroso omaggio ad un Artista geniale, che San Severo si onora di aver avuto suo concittadino.


Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: ‍A MARATEALE IN ARRIVO NANCY BRILLI, LUCIA OCONE, CINZIA TH TORRINI E GIOVANNI ALLEVI

Nancy Brilli, Lucia Ocone e Cinzia TH Torrini riceveranno un riconoscimento nel corso della tredicesima edizione di “Marateale - Premio internazionale Basilicata”, che si terrà dal 27 al 31 luglio nella splendida location dell’hotel Santa Venere a Maratea. Per le due attrici, Brilli e Ocone, si tratta della prima volta alla Marateale, dove verranno premiate per la loro lunga e trasversale carriera mentre per la regista Cinzia TH Torrini si tratta di un gradito ritorno. “Sono felice che Lucia Ocone e Nancy Brilli abbiano accettato il nostro invito, perché noi di Marateale ci teniamo a premiarle per il loro essere così camaleontiche, visto che da anni riescono a ricoprire con disinvoltura sia ruoli divertenti che drammatici con eguale credibilità in film e fiction di enorme successo” dichiara Antonella Caramia, presidente dell'associazione Cinema Mediterraneo che organizza la kermesse, che aggiunge: “A completare questo tris di donne c’è Cinzia TH Torrini, amica di vecchia data dell

‍📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Rionero in Vulture senza cinema e teatro, dopo 150 anni

Una comunità, senza una sua piazza-agorà e senza un teatro, annienta ed annichilisce una storia che ha quasi tre millenni, ed è indegna di chiamarsi tale. Non è comunità, ma congerie irrilevante di case e di abitanti. E’ l’amara considerazione che scaturisce all’interno comunità di Rionero in Vulture, che da quasi un decennio non ha più un suo cinema né teatro. Nonostante tutto, il CineClub “De Sica” Cinit - che abbiamo fondato da quasi un trentennio - non smette le proprie attività di cultura cinematografica, compiendone almeno una quarantina ogni anno, non solo nella città fondativa. Si utilizzano sale di “fortuna” (centro Anziani, giovanile parrocchiale) adibendole alla bisogna, oppure realizzando proiezioni in arene d’estate (come a Monticchio) o in atri storici (Giardino palazzo Fortunato). “Portatori sani di bellezza” definisce il sociologo De Masi chi diffonde cultura. 

📕 Autori: Madonna del Carmelo... preghiera in versi di Vito Coviello

16 luglio, Madonna del carmelo...   madonna mia,  madre mia divina,  tu dall'alto del mondo ci proteggi tutti,  tu dall'alto del monte proteggi noi lucani,  tu dalla civitas sei di Matera patrona,  tu, agli aviglianesi tanto cara,  dal sacro monte proteggi il popolo tutto,  che in te confida,  nostra celeste mediatrice  verso il Signore padre nostro.  Madonna mia, madre mia,  ti chiameranno Bruna,  ti chiamerranno Annunziata, Addolorata ed Assunta,  ma per me,  nato alle pendici del Carmelo  e sotto il tuo mantosei la madonna del Carmine  protettrice di tutti gli aviglianesi nel mondo.  Maronna mia oggi, 16 luglio,  come da sempre,  le nostre mamme terrene,  a te vengono, a piedi scalzi,  e con in testa il cinto di candele  e fiori addobbati,  per rinnovare il patto  e mettere noi tutti sotto il tuo manto addobato di stelle.....   Vito Coviello,