Passa ai contenuti principali

Emozioni di Gianni Donaudi - Poesie



Sapere ero sfinge che il vivere/ Decideva ero deserto che di vita 
Fioriva 

Lidia Are Caverni ( Mestre - VE)



ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo 



SURREALIDAD 

Surreali demenziali/ dimensioni logistiche. 
Peugeot 104 / destriero purosangue / dove sono? 
Pensylvania/ Arizona/ Texas / Sierra Nevada? 
O forse villaggio medio orientale (effetto di Lawrence de' Arabia ?) 

Ancora tu/ sembri più giovane (cure natalizie di bellezza? ) 
a bordo dell' american jeep  / come una star hollywoodiana. 

Precedenza cavalleresca (sossurra l' avo provenzale del '400) . 

Nessun sorriso/ nessun saluto/ IO/ TU / due pesci muti e cadaverici... 
Forse4, solo mancanza di coraggio / da ambo le parti 

Ulteriore tristezza.... 

Gianni Donaudi 1989 



oooooooooooooooooooooooooooooooooooo 



IL CHITARRISTA 

Le tue dita/ Affusolate/ scendono lievi / Sulle corde / Come gocce di pioggia, 
Tieni la chitarra/ All' altezza del cuore / E ogni nota / Sembra un battito/ Sonoro. 
Ora le dita/ S' arrampicano veloci/ E i suoni son voci umane/ Di marinai 
Che salgono sull' albero/ A salutare il sole / O la tempesta. 
Ma, a volte, / ti chini sulla/ rosa, / quasi a parlare con essa. 

Renzo Villa ( Ventimiglia- IM - , 1930/ 1998 ) - 



oooooooooooooooooooooooooooooo



MILANO 

Stazione Centrale / Piazza del Duomo / Metropolitana / Loreto 
gente/ tanta gente / bus- tram- macchine ; / ancora gente, frastuono, / folla, 
nebbia, / via e vai di cose, luci, persone : 
in tutto regna / la Solitudine . 

Gianmario Siboni ( Albenga-SV- 1956 / 2005 ) - 



oooooooooooooooooooooooooooooo



QUESTA NOTTE 

Nel cielo stellato / Di questa notte/ Ogni stella è / Come noi protagonista/ In questo tenero 
Ed unico momento/ In cui siamo/ Uno con questa/ Splendida immensità . 

Enzo Sacco ( Castelvittorio - IM - ) - 


ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo 


DI PIOGGIA SOLARE 

Guardiamo le foglie / ( allibiti ) / tremare 
di pioggia solare/ vorrei ( ma quanto! ) / bruciare... 
lo dice l' uomo / di quel carruggio / col suo pane di marmo. 

Francesco Mulé ( Vallecrosia - IM - ) - 


oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo 


ESTINZIONE LENTA 

Camminare a ritroso / Verso la fossa spalancata/ Del tempo. 
Dietro l' orizzonte / la notte invade il giaciglio/ E si aggrappa al cuscino. 
Avere gli occhi fissi / Sulla botola delle tenebre. 
E fallire / Il processo della rinascita. 

Lucio Martelli ( Bordighera - IM - 1940 / 2006 ) - 


oooooooooooooooooooooooooooooo


Stronzo di un Freud/ N' è mica il sesso che 
condiziona tutto. 
La solitudine è . 

Pino Balzano ( MI, 1948 / NA 1998 ) - 


oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int