Passa ai contenuti principali

Emozioni rubrica di Gianni Donaudi. FUOCO SENZA QUINTE Teresinka Pereira

 

Mi fai ancora sognare
e cammina con le stelle
nei sentieri di un fuoco senza spegnimento.

So che il nostro destino è fermo
alimentato da energie che iniziano
nelle nostre mani e guidano la
vita quando raggiungono i nostri cuori.

La fragranza dell'amore
diventa musica quando
apro il paradiso del mio seno
ai tuoi baci
e la mia sete di odissea
della tua pelle.
L'amore riempie la stanza dove
Sono regina e donna.

Mi spoglio nella luce
dei miei sogni
e nelle galassie remote
facciamo l'amore maestosamente
tra il miracolo e
il talismano del tempo.

Transl. by 

GIOVANNA GUZZARDI



QUENCHLESS FIRE

       Teresinka Pereira

You still make me dream

and walk with stars

in paths of a quenchless fire.


I know our destiny is still

fed by energies that start

in our hands and drive for

life when they reach our hearts.


The fragrance of love

becomes music when

I open the heaven of my breast

to your kisses

and my thirst to the odyssey

of your skin.

Love fills the room where

I am queen and woman.


I undress myself in the light

of my dreams

and in remote galaxies

we make love majestically

between the miracle and

the talisman of time.

..............


FOGO INESPERADO

      Teresinka Pereira

Você ainda me faz sonhar

e caminhar entre estrêlas

nas rotas de fogo inesperado.


Sei que nosso destino segue

alimentado por energias

que começam nas mãos

e que se fazem vida

ao chegar ao coração.


O perfume de amor

se faz música no meu seio

que se abre aos seus beijos.

Minha sêde de sua pele silenciosa

enche de desejo a sala

onde sou rainha e mulher.


Meu corpo se desnuda

na pemumbra do abraço

e nas remotas galáxias

amamos majestosamente

entre o milagre e o talismã

do tempo.

......................


EL FUEGO INESPERADO

         Teresinka Pereira

Todavía me haces soñar

y caminar entre estrellas

en rutas de fuego

inesperado.


Todavía sé que nuestro destino

sigue alimentado por energías

que empiezan en las manos

y que se hacen vida

al llegar al corazón.


El perfume de amor

se hace música cuando

el cielo de mis pechos

se abren a tus besos,

y la sed que tengo

de tu silenciosa piel

llena la sala 

donde soy reina y mujer.


Mi cuerpo se desnuda

en la penumbra del abrazo

y en las galaxias remotas

amamos majestuosamente

entre el milagro y

el talismán del tiempo.


Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Nazzareno e la disciplina della terra

Rionero in V. - “ Bisogna toccare la terra - scriveva Tolstoj - solo con il lavoro agricolo può aversi una vita razionale, morale. L’agricoltura indica cos’è più e cos'è meno necessario. Essa guida razionalmente la vita. ”    Sovviene questo verso nel ricordare quanto lavoro ha fatto e continua a fare Nazzareno, fra le persone più colte che si possano incontrare. E’ un tenace e rigoroso contadino, che conosce le stagioni e il perché di ogni frutto che spunta dalla terra. Quante volte gli abbiamo chiesto di raccontarlo davanti ad una telecamera, per lasciare un segno tangibile, ma per umiltà e discrezione non ha mai voluto farlo. E’ portatore di una cultura che sa raccontare con un linguaggio forbito, pressoché inusuale per quella generazione. Un sapere che viene da lontano, da ragazzo, e che non conosce confini perché sa rispettare la natura e i suoi cambiamenti. Proprio come si fa con gli uomini. Nazzareno sa cogliere con mitezza ogni percezione che la terra sa emanar

📰 Segnalazioni in Primo Piano: “Il ritratto dell’anima” di Carmen Piccirillo di Michele Libutti

  “...a volte l’amore non finisce...ma le anime sanno, ancor prima delle menti, quando è il momento di riavvicinarsi...; ...alcune imprevedibilità non sono casuali. A volte può esserci lo zampino di Dio...che mette in atto una serie di eventi...” Queste sono solo alcune delle tante esternazioni che la nostra Carmen ci prospetta con una semplicità...”dell’anima”. E non potendo citarle tutte, ricorderemo il dialogo tra il tassista e la signora russa, di cui accenneremo ancora e da cui emerge che il primo rifiuta inspiegabilmente il compenso dalla seconda che ha accompagnato nel suo giro...Anche nella storia di Gionatan, il nonno Fausto e la signora Giada si nota una insolita indisponibilità ad accettare denaro per un lavoro che Fausto consegna alla signora Giada. Ma c’è anche “Dall’altra parte del recinto”, “Gli alieni sulla terra”, L’artista Fabio”. I temi sono tanti e finiscono e si riassumono tutti in una osservazione di Carmen, fatta durante una conversaz

📕 Autori: La paura e la speranza di Carmen Piccirillo

La paura e la speranza. Mi fa paura la cattiveria   quella gratuita   quella che   ferisce la delicatezza   che lede l'interiorità   Mi fanno paura le parole   di chi non le ascolta   di chi non si ascolta   Mi fa paura l'insensibilità   quella di chi pensa   che gli altri non abbiano un'anima   Mi fa paura il giudizio affrettato   di chi punta un dito  e non analizza se stesso   Ma riprendo il coraggio   quando guardo il cielo   con il suo colore   per andare oltre   per guardare altrove   oltre uno schema   oltre un problema   Perché confronto   il limite con l'infinito   L'infinito mi salva!   Carmen Piccirillo