Passa ai contenuti principali

Segnalazione in Primo Piano: Protocollo Consenso, il manuale di comunicazione per politici scritto da una lucana


Sarà disponibile dal 3 novembre il libro scritto dalla lucana Ilaria Di Pede, esperta di comunicazione. Un manuale per imparare le tecniche di comunicazione politica e districarsi nel complicato mondo della comunicazione digitale e persuasiva 
Protocollo Consenso nasce dall’idea di condensare le mie esperienze formative e professionali – dichiara l’autrice – in un manuale dal taglio pratico che aiuti i politici a orientarsi nel complicato mondo della comunicazione moderna. Tutti coloro i quali fanno politica – continua Di Pede – non possono sottrarsi alle regole dettate dai media digitali e dal ruolo sempre più attivo dei cittadini. Se da un lato la tecnologia ha offerto nuove possibilità e azzerato le distanze tra le Istituzioni e i cittadini, dall’altro l’accessibilità a questi nuovi mezzi di comunicazione ha diffuso l’idea distorta che sapere utilizzare i social significa fare comunicazione. Questo manuale – conclude l’autrice – si pone l’ambizioso obiettivo di fornire una bussola a candidati e membri istituzionali per navigare nell’agitato mare della comunicazione digitale e persuasiva con la consapevolezza che la comunicazione è una professione e non un hobby.
 
Il politico ha bisogno costantemente di catturare consenso. La soluzione è padroneggiare specifiche tecniche di persuasione, o di manipolazione di massa, e i nuovi strumenti tecnologici. Protocollo Consenso è pieno di esempi per dare subito la dimensione pratica delle tecniche illustrate. Inoltre, è stato scritto con una tecnica di scrittura che consente una fruizione veloce per tutti coloro che non hanno molto tempo a disposizione ma non vogliono rinunciare a formarsi e migliorare. 
 

L'autrice 
 
Ilaria Di Pede, trentunenne lucana, si occupa di comunicazione e marketing. Si forma in Digital Marketing presso la Marconi International University per poi concentrarsi sugli studi del linguaggio politico e tecniche di manipolazione di massa. Inizia il suo percorso professionale nel 2012 a capo dell’agenzia di comunicazione della quale è titolare. Oggi è socia di un’agenzia di comunicazione e marketing. L’interesse per la politica sboccia al liceo quando incontra il “Principe” di Niccolò Machiavelli che ancora oggi resta il suo libro preferito. La passione per il suo lavoro e quella per la politica l’hanno portata a concentrarsi sul personal branding in comunicazione politica. In questo libro sono condensati i suoi studi e le sue esperienze.

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int