Passa ai contenuti principali

📰 Segnalazione in primo Piano: “Bruised Wings”, il primo videoclip dei Violet Clouds girato fra gli scenari naturali di Monticchio


Tratto dall’album “Daylight”, ha come scenario i luoghi che hanno ispirato il progetto musicale della band, fra poesie e cinema “ 
 
Bruised Wings ” è il primo videoclip dei Violet Clouds, girato a Monticchio, paesaggio naturale del Vulture, in Basilicata, nei luoghi dove il progetto musicale è nato e trae ispirazione. I passi di danza della ballerina Rossella Iacovone nello spazio verde, si alternano ai movimenti dei tasti del pianoforte suonato dal musicista Vincenzo Paolino e ai disegni dell’illustratore Gianni Papapietro , sulle note di una musica cinematografica densa di colori. Tratto dall’album “ Daylight ”, il videoclip è stato realizzato da un team creativo composto da Vania Cauzillo, Giovanni Marino, Giovanni Salvatore, Martina Nogarotto , con la coreografia di Marco Magrini . Uscito nel luglio 2020 sui principali store digitali, “Daylight” è una raccolta di composizioni per immagini, di concezione classica e lineare. Un percorso musicale e letterario sospeso fra l'incanto dell'infanzia ed il suggestivo fascino dei ricordi, la malinconica nostalgia e la gioia dello stupore, gli amori pensati e quelli inaspettati, le note suonate e quelle dimenticate. Un paesaggio sonoro e poetico che si nutre degli splendidi scenari nei quali è stato concepito, conducendo idealmente e ciclicamente da atmosfere notturne ed intime della Luna a quelle più giocose del giorno, fino ad approdare alla dolcezza del crepuscolo. Il progetto musicale dei Violet Clouds, nasce da un’idea del pianista Vincenzo Paolino , del polistrumentista Daniele D’Alessandro, del tastierista Pierangelo Lapadula e dello scrittore Raffaele Irenze, il cui sodalizio trae ispirazione dagli elementi del paesaggio del Vulture, l’area della Basilicata di cui sono originari i quattro autori. Tra i prossimi progetti dei Violets Clouds c’è una esibizione live con un quartetto d’archi e la realizzazione di un cortometraggio con le musiche di “Daylight”. “Daylight” è distribuito dalla casa editrice Soundiva e prodotto dall’ Associazione Culturale Vulcanica , che opera in percorsi artistici e culturali nel territorio lucano del Vulture, organizzando dal 1999 il Vulcanica Live Festival. Dal 2020 Vulcanica co-organizza l’Open Sound Festival ( www.opensoundfestival.eu ) . Sul sito di Vulcanica ( www.associazionevulcanica.it ) è possibile scaricare il libretto del disco, impreziosito dalle illustrazioni di Andrea Carbone e dalle poesie di Raffaele Irenze. Il videoclip del brano “ Bruised Wings ” è disponibile sul canale Youtube dei Violet Clouds: https://www.youtube.com/watch?v=K1xRDy5VZNU 
 
Credits: VIOLET CLOUDS “Bruised Wings” 
Pianoforte 
Vincenzo Paolino 
Arrangiamenti e orchestrazioni 
Daniele D’Alessandro 
Arrangiamenti e sintetizzatori 
 Pierangelo Lapadula 
Paesaggi letterari 
Raffaele Irenze
Danzatrice 
Rossella Iacovone 
Coreografie 
Marco Magrini 
Illustrazione 
Gianni Papapietro 
Team Creativo 
Vania Cauzillo 
Giovanni Marino 
Giovanni Salvatore 
Martina Nogarotto 
 
Assistente di produzione 
Vito Recine

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in Primo Piano: ‍A MARATEALE IN ARRIVO NANCY BRILLI, LUCIA OCONE, CINZIA TH TORRINI E GIOVANNI ALLEVI

Nancy Brilli, Lucia Ocone e Cinzia TH Torrini riceveranno un riconoscimento nel corso della tredicesima edizione di “Marateale - Premio internazionale Basilicata”, che si terrà dal 27 al 31 luglio nella splendida location dell’hotel Santa Venere a Maratea. Per le due attrici, Brilli e Ocone, si tratta della prima volta alla Marateale, dove verranno premiate per la loro lunga e trasversale carriera mentre per la regista Cinzia TH Torrini si tratta di un gradito ritorno. “Sono felice che Lucia Ocone e Nancy Brilli abbiano accettato il nostro invito, perché noi di Marateale ci teniamo a premiarle per il loro essere così camaleontiche, visto che da anni riescono a ricoprire con disinvoltura sia ruoli divertenti che drammatici con eguale credibilità in film e fiction di enorme successo” dichiara Antonella Caramia, presidente dell'associazione Cinema Mediterraneo che organizza la kermesse, che aggiunge: “A completare questo tris di donne c’è Cinzia TH Torrini, amica di vecchia data dell

‍📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Rionero in Vulture senza cinema e teatro, dopo 150 anni

Una comunità, senza una sua piazza-agorà e senza un teatro, annienta ed annichilisce una storia che ha quasi tre millenni, ed è indegna di chiamarsi tale. Non è comunità, ma congerie irrilevante di case e di abitanti. E’ l’amara considerazione che scaturisce all’interno comunità di Rionero in Vulture, che da quasi un decennio non ha più un suo cinema né teatro. Nonostante tutto, il CineClub “De Sica” Cinit - che abbiamo fondato da quasi un trentennio - non smette le proprie attività di cultura cinematografica, compiendone almeno una quarantina ogni anno, non solo nella città fondativa. Si utilizzano sale di “fortuna” (centro Anziani, giovanile parrocchiale) adibendole alla bisogna, oppure realizzando proiezioni in arene d’estate (come a Monticchio) o in atri storici (Giardino palazzo Fortunato). “Portatori sani di bellezza” definisce il sociologo De Masi chi diffonde cultura. 

📕 Autori: Madonna del Carmelo... preghiera in versi di Vito Coviello

16 luglio, Madonna del carmelo...   madonna mia,  madre mia divina,  tu dall'alto del mondo ci proteggi tutti,  tu dall'alto del monte proteggi noi lucani,  tu dalla civitas sei di Matera patrona,  tu, agli aviglianesi tanto cara,  dal sacro monte proteggi il popolo tutto,  che in te confida,  nostra celeste mediatrice  verso il Signore padre nostro.  Madonna mia, madre mia,  ti chiameranno Bruna,  ti chiamerranno Annunziata, Addolorata ed Assunta,  ma per me,  nato alle pendici del Carmelo  e sotto il tuo mantosei la madonna del Carmine  protettrice di tutti gli aviglianesi nel mondo.  Maronna mia oggi, 16 luglio,  come da sempre,  le nostre mamme terrene,  a te vengono, a piedi scalzi,  e con in testa il cinto di candele  e fiori addobbati,  per rinnovare il patto  e mettere noi tutti sotto il tuo manto addobato di stelle.....   Vito Coviello,