📕 Emozioni di Gianni Donaudi: IO NON C' ERO di Filippo Solito Morgani

IO NON C' ERO

Rivivrà questo tempo, ormai lontano, / già sin da quando, a dirozzar l' usanze/la società produsse il baciamano?

Chi mai lo sa! 

Fu tempo d' eleganze , /trotterellate lungo fitti viali/ fantasmi espunti da vecchi giornali :

svaghi sereni e belle stravaganze.

Da lungo tempo, il volo delle foglie/ ha detto " addio " su queste eterne spoglie.

Il mondo cambia...

Sui binari parte/ l' ultimo sogno.

E vive in forma d' arte.



Filippo Solito Morgani (Palermo)

Commenti