Passa ai contenuti principali

🎥 IN PRIMO PIANO con Marcello De Carolis

 

In Primo Piano 35. puntata.

MARCELLO DE CAROLIS è un artista musicale lucano, didatta, concertista e arrangiatore. Ha iniziato a studiare chitarra all’età di 6 anni. Si è diplomato in chitarra classica con 10 e lode presso il conservatorio 'G. da Venosa' di Potenza. Presso lo stesso istituto ha conseguito la laurea del Biennio Formativo Docenti AB77 con voto 110/110 e il Tfa con 96/100. Ha continuato i suoi studi di Chitarra Classica con il maestro Luca Fabrizio. Ha frequentato il corso superiore di perfezionamento di Chitarra presso la scuola 'F.A. Vallotti' di Vercelli con il maestro Angelo Gilardino e masterclass tenute dai maestri: Roland Dyens, Leo Brower, Aniello Desiderio, Marco Socias, Arturo Tallini, Giuseppe Pepicelli, Leonardo De Angelis e Luca Mereu. Allo studio della Chitarra Classica affianca quello della Chitarra Battente e della musica popolare sotto la guida del maestro Francesco Loccisano. Nel 2015 fonda, insieme al maestro Luca Fabrizio, il duo “Cordaminazioni” in cui suona la Chitarra Classica e la Chitarra Battente e con il quale ha inciso l’album “Cordaminazioni” e il singolo “Albero Solitario – ricordo della grande pittrice lucana Maria Padula” composto dal maestro Angelo Gilardino. Nel 2016 fonda il suo trio dove suona la chitarra battente accompagnato al Basso dal maestro Sal Genovese e al Cajon dal maestro Fausto Picciani. Dal 2017 ha iniziato una collaborazione con il maestro Francesco Loccisano pubblicando il videoclip de “Il Volo dell’Angelo” e “Scilla” per due chitarre battenti. Dal 2019 collabora con il cantautore reatino Raffaello Simeoni. Nel 2011 ha collaborato con il gruppo cameristico Lucano “Trasformensemble“, e nel 2015 con il quartetto “Plettri Lucani”. Dal 2012 al 2018 ha collaborato con diversi artisti e gruppi della musica popolare Lucana tra cui: Ragnatela Folk Band, Officine popolari lucane di Pietro Cirillo, Agostino Gerardi e Terrania. Si è esibito in numerosi festival musicali tra cui: XXXIII, XXXV e XXXVI Festival Internazionale della chitarra di Lagonegro; XXXIV Festival chitarristico Internazionale Bustese; Rieti Guitar Festival, Calvello Classica, I edizione; Paola Festival 2018 – Armonie e Arte a Palazzo; VIII edizione del festival “Tarantarsia”, Tarsia (Cs), all’apertura del concerto di “Enzo Avitabile & Bottari di Portico”; Paleariza festival ed. 2016; Premio Heraclea ed. 2017; XXIX edizione del Kaulonia tarantella Festival (2017);Festival Internazionale Green Music; Festival “Contaminazioni”, Satriano di Lucania (Pz) ed. 2015; V e VII Festival del mandolino di Avigliano; rassegna “La classica in salotto” di Gocce d’Autore di Potenza, Pastorizia in Festival 2019, Festival delle ciaramelle, Lucania Etno Folk, XXIII Sagra della polenta, Alica Festival 2019, IV Edizione di Colori del Sud. La sua attività didattica è iniziata prima in associazioni musicali private per poi, dall’A.S 2013/14, ha insegnato nelle scuole medie ad indirizzo musicale. Dall’A.S. 2017/18 è titolare della cattedra di chitarra presso il liceo musicale “W. Gropius” di Potenza. Nell’A.A. 2018/19 diventa Tutor - Assistente alla Didattica relativamente ai corsi preaccademici per le classi di chitarra presso il conservatorio “G. da Venosa” di Potenza. Nel 2018 è il dedicatario di un’altra opera del maestro Angelo Gilardino “Concerto di Matera” per chitarra battente e 10 strumenti (flauto, oboe, corno inglese, clarinetto in si bemolle, fagotto, violino I, violino II, viola, violoncello, contrabbasso). Ha vinto numerosi premi in vari concorsi nazionali ed internazionali tra cui: Primo Premio Assoluto ex aequo al “XIII Concorso Internazionale – Giovani Musicisti – Città di Paola (Cs) – Premio S. Francesco di Paola per la categoria Senior – Etnica Popolare con la chitarra battente; Secondo premio al VIII Concorso Musicale città di Filadelfia – Premio speciale – Paolo Serrao; Secondo premio al “7° Concorso Nazionale Europeo Don Matteo Colucci”, Pezze di Greco di Fasano (Br); Terzo premio al 22° Concorso Nazionale Chitarristico “Giulio Rospigliosi” – Villa Rospigliosi – Lamporecchio; Terzo Premio al “III Concorso internazionale EurOrchestra nuovi interpreti 2011“; Secondo premio al “I° Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale città di Eboli”.

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int