📕 Autori: Poesia//// T H O R - di Gianni Donaudi

T H O R


Ultimo epigono di Erik / dai tuoi bagliori metallici e notti boreali/ dalle gelide brume nordiche/ teatro di eroiche  epopee mitologiche

ispiranti sommi musicisti.

Espressione di pescatori, marinai, esploratori/ un tempo scopritori di nuovi continenti/ pur con rispetto per le loro popolazioni

e da quattro secoli schiacciati / da austere zitelle puritane/ da mortiferi bottegai e pastori/ da banchieri strozzini e farisaici

a posto con le leggi divine e umane, / o delle più coliticamente corrette suffragette/ in bici primo '900

vagamente progressiste/ "laburiste" / l i b e r a l    e    r a d i c a l / scegliesti altri mari

incontaminati dal c.d. " progresso".

Oceano Pacifico :

da Callao alla Polinesia / dall' Atlantico all' Oceano Indiano / pochi compagni scelti/ in un èlitario percorso in zatterone

alla scoperta di misteri della Storia e della Metastoria / un' intera vita di viaggi d' altri tempi/ talvolta rimettendoci di tua tasca

in un' epoca di    b u $ i n e $ $ / di tecnologia psicopatologica.

Ciò sei stato, mitico Thor / sino al crepuscolo in Ligvstica Landa , / vecchio Anarca dell' aristocrazia dell' intelletto...

Presente! Ti gridano tutti i marinai della terra...

Al di là di ogni nazionalità/ religione/ ideologia.

Or naviga tranquillo / un un' altra dimensione del Cosmo...



Gianni Donaudi ( in memoria del navigatore norvegese  THOR HAYERDAL( 1914/ 2002 )

Commenti