Passa ai contenuti principali

‍📰 Segnalazioni in primo Piano: IL SOLE NASCOSTO – OGNI BAMBINO UNA STORIA IL NUOVO LIBRO DI CHIARA VERGANI

Il 23 luglio scorso è uscita la nuova opera letteraria di Chiara Vergani, “ IL SOLE NASCOSTO – OGNI BAMBINO UNA STORIA”, casa editrice ABDBOOK99. 

L'autrice oltre a essere scrittrice, è insegnante, pedagogista, e criminologa, ha già all'attivo diversi libri, come: - Il mondo si è fermato: non voglio scendere; 

- Mai più paura. Il bullismo spiegato a tutti; 

- Le voci della verità. 

Genitori, insegnanti e ragazzi raccontano la DAD. Tutti scritti tra negli ultimi anni, hanno un unico comune denominatore, il sociale, affrontati con estrema professionalità dall'autrice. In questo ultimo libro la scrittrice Chiara Vergani affronta il tema della sofferenza dei bambini e di come gli insegnanti si trovano a doverla gestire con empatia per farli diventare resilienti, per dar loro una possibilità di sopravvivenza e di ripresa. “ Soffrire è una peculiarità dell’essere umano – scrive Chiara Vergani- a cui nessuna terapia, nemmeno la più innovativa potrà porre rimedio completamente, ma soffrire il meno possibile e con aiuto, è un diritto di tutti, dei bambini in particolare” Così Gilda Ricci – Giornalista e Presidente Associazione” Di@logo , che ha scritto la prefazione del libro, così ne parla: - “Carissima il tuo libro IL SOLE NASCOSTO – OGNI BAMBINO UNA STORIA mi ha commosso, travolto. E’ stupendo! Mi sono rivista nel tuo racconto di vita, nell’attenzione che hai riposto e narrato per ognuno dei bambini che incontri nel tuo quotidiano. L’ho letto tutto d’un fiato” Un libro, un diario, un percorso, un viaggio negli occhi e nei cuori di bambini diversi ma simili nel vissuto del dolore e della sofferenza interiore. Chiara Vergani attenta e sensibile pedagogista, insegnante, mamma, direi donna, apre il suo cuore a questi bambini, alle loro fragilità che sono anche le nostre, quelle di tutti noi umani per poter restare tali, capaci di ascoltare l’anima e non solo la voce. Occorre saper leggere gli sguardi e non solo gli occhi, saper vivere empaticamente l’altro nel quale ci specchiamo per capire, comprendere, a volte sbagliare, altre riuscire a condividere gioie e dolori del nostro e del loro essere bambino. 

 Il libro è prenotabile in tutte le librerie e in tutti gli store online: Amazon, Mondadori, IBS, etc. 

Raffaele Agresti

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int