Passa ai contenuti principali

📰 Appuntamenti in Primo Piano: in Primo Piano: 1° SLALOM “CITTA’ DI MONTE SANT’ANGELO”: IL PERCORSO E’ DA CARTOLINA

IL 5 SETTEMBRE RITORNANO LE EMOZIONI SPORTIVE SUI MITICI TORNANTI DAUNI . I L DIRETTORE DI GARA C LAUDIO D’A POTE ILLUSTRA IL TRACCIATO DELLA CORSA . I SCRIZIONI APERTE FINO ALLA MEZZANOTTE DI DOMANI , GIOVEDÌ 2 SETTEMBRE

Presentazione Se ha conquistato i cuori di generazioni di sportivi entrando nell’Olimpo dei tracciati più celebri ed amati del motorsport di Puglia un motivo ci sarà: i mitici tornanti della Strada Provinciale 55 di Foggia, meglio nota nella storia dell’automobilismo italiano come la “Macchia-Monte Sant’Angelo” sono pronti a fare sentire di nuovo il rombo dei motori: il prossimo 5 settembre si corre il 1° Slalom “Città di Monte Sant’Angelo”, organizzato da Tecno Motor Racing Team in collaborazione con Gargano Racing e con il patrocinio del Comune di Monte Sant’Angelo. Affacciato per tre quarti con “vista mare” sul Golfo di Manfredonia, lungo tornanti rallentati da 13 birillate per un totale di 3600 metri, sotto il monitoraggio di 30 commissari, e con un panorama mozzafiato, il percorso che metterà alla prova i piloti e le vetture in gara è, dal punto di vista tecnico “guidato nella parte iniziale, e misto con un tratto finale veloce” – spiega il direttore di gara Claudio D’Apote, romano di adozione ma di origini foggiane. Mentre cresce l’attesa per gli appassionati, lo staff organizzativo è impegnato negli ultimi preparativi dell’evento e la segreteria è a lavoro per raccogliere le ultime iscrizioni: ci sarà tempo fino alla mezzanotte di domani, giovedì 2 settembre, per perfezionare l’adesione. La competizione è aperta non solo ai campioni ed ai drivers della specialità a bordo di auto preparate e di prototipi, è prevista anche una sezione di “regolarità” a cui possono partecipare normali vetture stradali, moderne o storiche, i conducenti dovranno comunque possedere una apposita licenza sportiva, ottenibile presso le sedi ACI. Tutte le informazioni dettagliate, il programma e l’Albo di Gara sono disponibili sul sito www.garganoracingteam.it 

 

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int