Passa ai contenuti principali

📰 Segnalazioni in Primo Piano: Apulia Horror international film festival - chiusura terza edizione

Termina domani, sabato 18 settembre 2021, la terza edizione di Apulia Horror International Film Festival, festival prodotto da Girasud e diretto da Francesco Crochia e Andrea Cavalera.

L’ultima serata si apre alle 19.00 con il terzo lungometraggio in concorso Black secret di David Petrucci pluripremiato regista di Roma noto per il suo forte stile visivo. Il lungometraggio è il primo capitolo di una trilogia Horror basata su argomenti sociali, nel caso di Black Secret il film è focalizzato sul razzismo. In un mondo usurpato dalle parole, i personaggi del film vivono in una dimensione dove scelgono di non parlare. La storia si evolve in un intreccio vorticoso tra un gruppo di Nazi capitanati dal loro Fuhrer (Diego Riace), una carismatica scienziata (Jennifer Mischiati) che si affilia a un gruppo di ricerca illegale insieme ad un allevatore di lupi (Mirko Faro) che è seguito costantemente da un fotografo (Francesco Ferdinandi) alla ricerca dello scatto della sua vita. Ognuno di loro crede ciecamente in ideali che finiranno con il prendere il sopravvento sulle loro vite.

Al concorso di lungometraggi seguirà alle 20.15 la proiezione, evento speciale, di Bava puzzle con la regia di Daniele Ceccarini e Paola Settemini, documentario che rende omaggio al cinema di Lamberto Bava, ripercorrendo la vita e la carriera del regista italiano.

Alle 21.30 tornano le proiezioni in pellicola a cura di Mario Scarlino che, per la serata conclusiva, proietterà in 35mm Paranormal activity di Oren Peli, primo titolo della fortunata serie cinematografica che dal 2007 mette al centro dello schermo il tema dei fenomeni paranormali attraverso l’uso del linguaggio audiovisivo amatoriale. Micah e Katie sono due giovani fidanzati che convivono in una villetta. Durante la loro convivenza si manifestano strani eventi, come inspiegabili e inquietanti rumori notturni e oggetti lasciati su un mobile e ritrovati sul pavimento. Katie rivela quindi di essere tormentata da quando aveva otto anni da un’invisibile e opprimente entità, che lei concepisce come una "presenza" paranormale. Sempre all'età di 8 anni, la sua casa è andata a fuoco facendo perdere a lei e alla sua famiglia qualsiasi effetto personale. Micah, prima scettico ma ora allarmato, decide di comprare una videocamera per riprendere ciò che accade durante la notte.

La serata si chiude con la proclamazione del lungometraggio vincitore e con la proiezione dei cortometraggi vincitori che riceveranno il premio miglior cortometraggio, il premio della critica e il premio DAMS assegnato dagli studenti dell’Università del Salento. I premi sono realizzati in terracotta da Roberto Perrone.

L’accesso alle proiezioni e agli eventi del festival è gratuito e con green pass.

Apulia Horror International Film Festival è ideato e realizzato dall’associazione Gira Sud con il contributo di Apulia Film Commission, Banca Popolare Pugliese e il sostegno del Comune di Gallipoli - Pro Loco di Gallipoli. Il festival si avvale inoltre del patrocinio dell’Università del Salento - DAMS Lecce della collaborazione di Nocturno, Ore d’orrore, Quasi Cinema, La bottega del Cinema, 7frame. Il festival ringrazia il prezioso sostegno di Caroli Hotels, Il Pettolino, Lazzaro e Caterina per i servizi offerti.




 

Commenti

Post popolari in questo blog

📰 Segnalazioni in primo Piano: La Natura Lucana nelle mani dell’Artista Debora Di Lucca prende vita.

Debora Di Lucca il Maestro Internazionale d’Arte, nata a Milano e di origini Lucane. Basilicata, conosciuta in tutto il Mondo per la sua Storica e anche patrimonio UNESCO, Matera, la Città scavata nella roccia, per le Dolomiti Lucane, il noto “paesaggio lunare” e non da ultimo il meraviglioso e cristallino Mar Ionio. Tante le dimostrazioni della creatività del Maestro, dall’esposizione al Campidoglio, all’invito come Madrina nella bellissima città di Fondi con l’apertura alla biennale, poi non dimentichiamoci, le ultime due Mostre a Roma in Ottobre, dal nome “Ars et Materia”, la prima esposizione presso “Lo Stadio di Domiziano” uno dei siti Archeologici più esclusivi di Roma e del Mondo, una delle 7 Meraviglie della Roma imperiale. Patrimonio UNESCO, immediatamente dopo la stessa esposizione personale “Ars et Materia” la vede protagonista così presso la sede romana del “Parlamento Europeo”. L’ultima partecipazione dell’anno 2021 è il “Premio Vittorio Sgarbi”, dove è riuscita a farsi ap

TRACCE di Rocco Brancati: ANTONIO CAMPAGNA

(Castelmezzano 31 dicembre 1884 - New York 8 maggio 1969) Fu un "caso" più unico che raro nella storia dell'emigrazione italiana. Anthony (Antonio) Campagna il 31 marzo del 1930 ottenne dal re Vittorio Emanuele III, "motu proprio"(di propria iniziativa), il titolo di conte trasmissibile per linea maschile. La rivista di cultura, propaganda e difesa italiana in America commentò: "L'esempio dell'uomo nuovo dell'Italia nuova, intenso a superare ogni giorno se stesso in uno sforzo continuo di creazione e di perfezione, ci è dato a questo figliuolo della Basilicata.

📰 Schermi Riflessi di Armando Lostaglio: Fondato il Cultural Associations Persepolis

Per iniziativa del lucano CineClub “Vittorio De Sica” Cinit – presieduto da Armando Lostaglio – è stato fondato a Como il Persepolis Cultural Associations . Un bel traguardo per gli operatori culturali dell’Iran che operano in Italia, con salde radici nel lontano Paese. L’Associazione si attiva, infatti, con lo scopo di presentare la cultura iraniana in Italia (concentrandosi per lo più in Lombardia) ed è impegnata a mettere insieme un gruppo di intellettuali iraniani e italiani per organizzare il festival cinematografico iraniano in uno stile alquanto originale. Ad esso sia affiancano altre attività artistiche e di promozione dei prodotti di qualità. A presiedere il sodalizio è Reza Nouri, professionista che opera a Como, mentre Laleh Esfandiari è la vicepresidente. Segretario è Mohammad Ashouri; fra i fondatori del Persepolis sono la regista Lia Beltrami e il critico Armando Lostaglio del CineClub “De Sica”, il quale ha fortemente voluto che la nuova Associazione int