Passa ai contenuti principali

📕 Emozioni di Gianni Donaudi: Raccolta di Poesie di Anna Bosci, Francesco Mandrino, Mauro Marchiani


TI CERCO        (2015)

 

Il mare…

vaga la mente

nella sua immensità,

la linea all’orizzonte

traccia il solco

che mi divide da te,

si fonde con il cielo e

manda bagliori accecanti

per ricordarmi il tuo amore.

Piccole onde me lo porgono

con scritture d’acqua

che narrano la nostra storia

e il mare raccoglie

in una immensa pagina di diario

i pensieri costanti che ci uniscono,

memorie incancellabili

tenute vive dal mio rimpianto.

Amore mio, tra cielo e mare

profuma il tuo ricordo

intriso di un azzurro amore

che scorre oltre la vita.

Guardo l’infinito e sento

vibrare il mio cuore,

guardo il cielo

e trovo traccia di te

in ogni sfumatura di colore

in ogni piccola nube

in ogni soffusa luce

e ti cerco…ti cerco…ti cerco

in questa immensa distesa di pianto.

Piccole onde con riflessi

iridescenti, bagliori di speranza

si adagiano sugli scogli

dove migranti rami

alla ricerca di pace

riposano su nerofumo possente

che raccoglie e accoglie…

e ti cerco…ti cerco….ti cerco

e ti ritrovo sempre, Amore mio….


Anna Boschi ( Castelsanpietro - BO - )

 

__________________________________________

 

...A SANDRA MAZZINI ( * )



Danzeremo ancora, ti giuro/ per quanto vale la parola

mille volte di più/ che non danzavamo allora,

per quanto peso ha la parola, / ci scioglieremo nell' abbraccio

mille volte di più / che ci allacciammo alla vita,

per quanto senso ha la parola/ da prima del tempo in cui fummo,

mille volte di più, / e allora si ! ti giuro,

allora si ! / Sarà per sempre



Francesco Mandrino ( 1948 / 2021 )



( * ) - SANDRA MAZZINI  era una poetessa emiliana o romagnola scomparsa molti anni fa -

____________________________________

 

UN NOSTRO COMPAGNO


Hanno ucciso un nostro compagno, / ucciso, freddato, umiliato.

Sola causa scatenante ira / andare oltre i limiti della storia,

oltre i limiti della libertà, / oltre i limiti dell' omertà.

Oh libertà tanto agognata!!!

Qual' è la tua vera essenza vitale?

Quale germoglio concepì tale benedizione?

Tu persa ormai vaghi/ stanca ,afflitta

umiliata da gendarmi mascherati

crudeli, guardano di malocchio/ sparano, uccidono, annegano bramosie.

Litri di sangue putrefatto e putrido, / libertà di coscienza

libertà d' oratoria

la parola frutto prediletto e sacrale/ massacrata, picchiata, zittita.

Che fare?

Quale liberazione?

Guarda nonno dov' è finito il tuo sogno,

il tuo fucile ed il tuo coraggio in un pozzo

pozzo buio, pozzo di merda

pozzo di sangue/ pozzo di dollari / luridi, schifosi, assassini.

Che voto hanno le bombe intelligenti?

Fabbrica assassina, / agonizzante macchina agonizzata nell' agonia

cappio al collo / della fantasia ...

disonesta

dobbiamo correre prima che sia troppo tardi/ dobbiamo correre prima che sia

troppo tardi

dobbiamo correre prima che sia troppo tardi

e dobbiamo morire prima che sia troppo tardi?



Mauro Marchiani ( Bordighera- IM)

Commenti

Post popolari in questo blog

📷 Galleria Fotografica: UNILABOR Rionero. Dante, La Natura e la Storia (14 Settembre 2021)

 

📷 Galleria Fotografica: Rotary Club Venosa. Giornate Europee del Patrimonio (26 Settembre 2021)

 

intervista carlo vichi MIVAR