📕 Poesie di Vito Coviello: Accendi la tua luce... Cammineremo insieme... In viaggio...

Accendi la tua luce... 

Accendi la tua luce, 

accendi la tua luce del cuore 

e nella notte diamantata di glacide stelle 

metti una lanterna verde alla tua porta, 

ad indicare la strada 

ed ad invitare quei bimbi 

e le loro mamme, 

profughe da terre assai lontane 

nella tua casa come tuoi figli 

e tue ritrovate sorelle. 

Accendi la luce verde nel tuo porto, 

e che sia faro di porto sicuro 

per tutti i nostri fratelli 

che attraversano i perigli del mare 

per sfuggire da guerre e carestie. 

Accendi la tua luce, 

o Signore, 

ad illuminarele coscienze nostre, 

e dell'umanità tutta. 

Accendi la tua luce, 

accendi una luce verde nel tuo cuore, 

e che sia fulvida luce di accoglienza, 

di fratellanza e di speranza. 

Accendi la tua luce... 

________________________________

 

Cammineremo insieme...            

Cammineremo insieme, 

gli uni agli altri accanto. 

Cammineremo lungo i sentieri della vita, 

a volte pianeggianti ed a volte in salita 

e pieni di asperità. 

Cammineremo tenendoci per mano, 

aiutando chi non ce la fà ad andare avanti. 

Cammineremo insieme gli uni agli altri accanto, 

senza lasciare nessuno indietro, 

condividendo tutte le cose 

che nei sentieri della vita incontreremo, 

da buoni amici e come veri fratelli...... 

__________________________________

 
In viaggio...             

In viaggio nel treno della vita, 

in un vecchio treno a vapore, 

rumoroso e sbuffante, 

attraverso la mia terrena esistenza. 

In viaggio in quel treno, a vapore, 

rumoroso e sbuffante, 

la nostra vita scorre veloce su binari, 

che qualcuno lì ha posto per noi. 

In viaggio nel treno della vita, 

tante sono le persone che salgono, 

e si accompagnano a noi nello stessonostro vagone. 

In viaggio su rotaie che sembrano infinite, 

il tempo, 

veloce, 

passa attraverso sconosciuti territori ed in buona, 

allegra e vociante compagnia, 

sempre arricchita da altri viaggiatori 

saliti alle prime stazioni incontrate. 

In viaggio nel treno della vita 

ho conosciuto tanti amici, 

e persone belle, 

e con tutti loro viaggiare, 

è stato piacevole, 

ed il tempo è passato in un attimo. 

In viaggio sui binari della mia vita, 

già dopo un pò, 

qualcuno è sceso alla propria stazione. 

In viaggio,   

quando si incontrano stazioni nuove 

tanti di quei compagni di viaggio, 

tra cui sono i tuoi amici 

ed anche alcuni tuoi cari scendono 

lasciandoti triste e sempre più solo. 

Nel viaggio,è sceso, 

tra gli ultimi quello che era salito tra i primi 

nel treno della tua gioventù passata, 

Franco salito da Catania, 

con il quale tu hai cantato 

le sue belle sognanti poesie. 

Alla fine del suo viaggio Franco 

ti ha lasciato le sue canzoni 

che tu ora triste e sempre più solo, 

hai conservato nel tuo cuore, 

mentre la sua etnea terra natia 

lo piange con fiumi di lava infuocata, 

lagrime amare bagnano il tuo volto. 

Alla fine del viaggio, 

sono già pronto per la mia stazione di arrivo, 

con la valigia dei miei ricordi in mano. 

In viaggio, 

sul treno della vita, 

tante persone sono salite e scese, 

lasciando di loro, un bel ricordo, 

ed ora che è arrivata la fine 

del mio viaggio spero di poter lasciare 

di me anche io un buon ricordo......

 

 

Commenti