📕 Emozioni di Gianni Donaudi: ESTATE DI PIETRA, A CINZIA, " A " DICE : LUCE


ESTATE DI PIETRA

Un Maratone di diletto sommerso / tutto è fermo come in una fotografia -

In una cabina ti spogli / lentamente scende nei miei pensieri -

Stagione d ' amore / come un ' oncia di tabacco -

Ondeggiando sul mare / i tuoi occhi verdi mandano bagliori di smeraldo -

Verso gli atolli senza carne né tempo / senza turbamento gli occhi -

Che mettono a nudo le tue ambiguità -


ESTATE DI PIETRA / ondeggiando feste con idrogeno solforato -

Da zero all ' infinito / presentiamo con timore -

Uno sfolgorante evento drammatico / e stelle cadenti -

Nuotavo nel mare verticale -

ESTATE DI PIETRA / coi tuoi occhi verdi di smeraldo -

I nostri respiri affannosi / alghe che mi ottenebrano il ricordo -

Tra statue decapitate / passaggi indimenticabili -

Primula senza padrone / ondeggiando -

Non so più se i tuoi lunghi capelli / galleggino ancora o rivelino -

Le tue ambiguità / come i calzari alati di Hermes -

ESTATE DI PIETRA stringevo / la schiuma tra le dita -

La spiaggia remota / senza passato e futuro -

Il piacere / ha l ' amaro della vita -

L ' uomo mitra / ha un messaggio della notte quotidiana -

N o u v e l l e      v a c u i t é     / no -

Difficile nuotavo / verso un ' isola sommersa -

I gabbiani cantavano / ondeggiando una nuova identità -

Le storie incrociate / le insolvenze eccitanti -

Le rifrazioni oblique / della generazione -

Ondeggiando nell ' ombra / selezione senza cervello -

Dell ' innocenza / ultima Eva -

In quella casa danzante / sulla scogliera -

Piano piano / tornavo a riva -

Sui raggi della tua bellezza / ondeggiando -

Ondeggiando / tra pezzi di corallo

ondeggiando... -


Alberto Sordi ( La Spezia ) , 26 / 9 / 1986 

____________________

 

 A CINZIA


A Te NON interessava alcun  potere / neppure quello " buono "

né i suoi scarti.

Ritorno alla terra , / ai Quattro Elementi

con cui tu vivevi / e sopravvivevi

con vita assai sobria ,

sfuggendo da un mondo / non libero e schiavo...

di certo hai lottato / con grande tenacia

per la sopravvivenza , / con ciò convivendo ,

con ciò che ha trionfato...

Ma Tu sei presente / in chi ti stimava

in chi , anzi , ti stima .

" EOWIN " disarmata .


Gianni Donaudi ( Agosto 2005 ) 

___________________________


" A "  DICE : LUCE


certamente / canfora    continente    abbeveraggio

nascono dei daini disposti in circolo nel mio cuore / reostato

rrrrrrrrrrrrrrrrrrrr     guardatemi / i ghiacci si arrossano      egli piange      egli piange

gli ascensori vanno e vengono fra le vene e le malattie  /  l ' oceano s' incendia monotonamente

carattere    chimica    argine    ringraziare

                                                                   x + oppio

vita  che  è  morte /  e io compro delle sigarette

a b      a b      ab      ab      ab      a b

a

b

finché la sete e i filamenti si tendono e passano un cielo ed un

infinito e altri cieli e altri infiniti  -  trasparenti  estasi   - e il

metallo sale pian piano in questa sua foresta di vene bianche

il gran serpente Ea attraversa il deserto e diviene azoto

Julivs Evola ( Roma ) - 1898 / 1974 -

Commenti